rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport

Addio alla Coppa per il Bpp, il sogno si infrange ai rigori

Sconfitta immeritata a Genzano con la Finplanet Fiumicino per il quintetto di futsala scaligero

Una sfida che si è conclusa all'ultimo calcio di rigore per il Bpp Verona di mister Fabian Lopez, nell'appuntamento a Genzano, con le Final Eight di coppa Italia di serie A2. I gialloblù, contro il Finplanet Fiumicino, si sono presentati in campo con la cinquina composta da Bortolotto, Marcio, Lamanna, Bresciani e Tres.

Il match comicnia sottotono per il Bpp: Fiumicino fa possesso palla, e Verona studia gli avversari. I cinque di Lopez aspettano fino al sesto minuto, con Kakà che crea la prima occasione ma il pallone si perde sul fondo. Due minuti dopo la squadra di Matranga chiama time out, un minuto dopo il Bpp colpisce il palo con Marcio: l'ex Marca, dal limite dell'area, colpisce il legno alla sinistra di Molitierno. Fiumicino non trova sbocchi, Verona cerca con insistenza il vantaggio ma il primo tempo si chiude a reti inviolate. Al ritorno dagli spogliatoi, la ripresa si apre con la spettacolare rovesciata di Tres che diventa un assist per Bresciani: l'italo-argentino è sul secondo palo ma il tap-in vincente non si concretizza. Arriva al nono minuto la prima grande occasione per i laziali. Il Fiumicino trova pronto Bortolotto ma sulla ribattuta Romanini calcio fuori di poco. E' ancora il Fiumicino, al tredicesimo, che si ripresenta dalle parti del portiere avversario con Moreira, che tenta una girata che si perde a lato.


La squadra di Matranga cresce ed un minuto più tardi Crivellaro serve Romanini, ottima la chiusura di Abraham che salva i gialloblù. Stesso copione poco dopo, con Bresciani che questa volta si sostituisce a Bortolotto e sventa la minaccia. Verona ci prova con Tres, al quindicesimo, ma il pallone esce di poco. Bpp che da calcio piazzato, con Kakà, si rende pericoloso ma prima Molitierno e poi Romanini sventano la minaccia. L'ultima occasione è per Fiumicino che con Romanini impegna Bortolotto. Finisce 0-0, si va ai tempi supplementari ma nessuna azione si concretizza con punti da segnare sul tabellino e si va ai calci di rigore: Kakà porta in vantaggio i gialloblù (0-1), Algodao pareggia (1-1), Bresciani si fa parare il penalty (1-1), Fiumicino che passa con Moreira (2-1), Lamanna segna (2-2) come Gabì (3-2) ma Abraham colpisce il palo (3-2) e Milani (4-2) regala la semifinale al Finalplanet Fiumicino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla Coppa per il Bpp, il sogno si infrange ai rigori

VeronaSera è in caricamento