Prevenzione maschile dei tumori, novembre mese "coi baffi" a Verona

Movember è il nome dell'iniziativa che propone numerose attività in città e in provincia, con location particolari come i Club House delle squadre scaligere di rugby

Presentazione Movember

A Verona, per tutto novembre via libera ai baffi. È questo il must del mese dedicato alla prevenzione maschile contro i tumori, con una serie di iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi promosse da Fondazione Ant.

Movember, cosi viene chiamato il mese della prevenzione dal nome inglese moustache (baffo), propone numerose iniziative in città e in provincia, con location particolari come i Club House delle squadre scaligere di rugby. Sono proprio loro, infatti, i primi sostenitori della moda del baffo che, a scanso di equivoci, sottintende il taglio della barba, lunga o corta che sia. Un cambiamento non da poco, per i maschi che amano coprire il mento, ma che vale la pena attuare vista la posta in gioco, ovvero la propria salute e la consapevolezza di quanto sia importante la prevenzione, non solo per la donna.
Insieme a Fondazione Ant, partecipano alla campagna numerose realtà del territorio comunale, a cominciare dalla due società di rugby veronese, Rugby Club Valpolicella e West Verona Rugby. Ma anche il Lions Club Valpolicella, alcuni saloni di barbiere e due locali in cui si svolgeranno eventi aperti a tutti i cittadini.

Il programma delle iniziative è stato presentato oggi dall'assessore allo sport del Comune di Verona Filippo Rando. «Se ottobre è il mese dedicato alla prevenzione in rosa, novembre diventa a tutti gli effetti quello rivolto ai maschi - ha detto Rando - Il tumore non conosce differenze di sesso, ecco perché la prevenzione, insieme ad un corretto stile di vita, deve entrare nella routine di tutti. Un'iniziativa che vede in prima linea i giovani rugbisti veronesi, a conferma dello sport come strumento di sensibilizzazione in grado di raggiungere moltissime persone».

Durante le iniziative, sarà possibile contribuire alla raccolta fondi Ant con una donazione volontaria oppure acquistando la t-shirt "MO 19". I saloni aderenti (Comb Salon in via Mameli e Bull Cut Barber Shop in via Nizza) devolveranno parte del prezzo di listino per ogni taglio di barba effettuato.

Si parte giovedì 7 novembre con il Movember Opening Party al Bar Amaro in via Stradone San Fermo, dalle 19. Domenica 24, dalle 17, il classico terzo tempo del rugby si svolge alla Club House West Verona Rugby Union (in via San Quirico a Sona), con l’aperitivo post partita. Lunedì 25, dalle 20, cena alla Club House del Valpolicella Rugby (in via Tofane a San Pietro in Cariano), per una serata dedicata al connubio tra sana alimentazione e prevenzione. Venerdì 29 novembre, infine, alle 20.30, il Celtic Pub Verona in via Santa Chiara ospiterà il party conclusivo dell’iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

  • Tamponamento tra auto e tir, sei feriti: uno è grave. Coinvolti due bambini

Torna su
VeronaSera è in caricamento