DIRETTA ELEZIONI | Gli italiani alle urne: i risultati minuto per minuto

Terminato il tempo del voto, ora non resta che vedere a chi gli italiani hanno deciso di affidarsi per uscire dalla crisi e risollevare il Paese

Il turno elettorale del 24 e 25 febbraio, dove gli italiani sono stati chiamati a rinnovare la Camera dei Deputati e il Senato si è concluso. 

Dopo la minore affluenza, rispetto alle elezioni del 2008, della giornata di ieri, oggi conosceremo il responso delle urne, a chi i cittadini hanno deciso di dare fiducia per formare il nuovo governo.

VERONA: RISULTATI IN TEMPO REALE

RISULTATI CAMERA

RISULTATI SENATO

I COMMENTI DI FLAVIO TOSI

In attesa dei risultati ufficiali, spazio ai primi exit poll

ORE 22.15

Dati del Ministero dell'Interno sul Senato, 57.369 su 60.431 sezioni: Centrosinistra 31,75; centrodestra 30,61; Movimento 5 Stelle 23,76; Centro 9,16

ORE 21.36

Attuale distribuzione dei seggi al Senato: Centrodestra 123, Centrosinistra 104, Movimento 5 Stelle 57, Centro 17

ORE 21.34

Dati reali forniti dal Ministero dell'Interno per Camera 47.141 sezioni su 61.446. In testa il Centrosinistra (30,25). Quindi Centrodestra (28,49), Movimento 5 Stelle (25,48), Centro (10,55)

ORE 21.30

Dati reali forniti dal Ministero dell'Interno per Senato 53.237 sezioni su 60.431. Centrosinistra 31,88; centrodestra 30,47; Movimento 5 Stelle 23,77; Centro 9,17

ORE 21.17

Dati reali forniti dal Ministero dell'Interno per il Camera 45.137 su 61.446: Centrosinistra 30,30; Centrodestra 28,42; Movimento 5 Stelle 25,50; Monti 10,54

ORE 21.15

Dati reali forniti dal Ministero dell'Interno per il Senato: 54.199 su 60.431: Centrosinistra 31,86; Centrodestra 30,49; Movimento 5 Stelle 23,76; Monti 9,17  

ORE 21.00

SENATO: Pervenute 53.237 sezioni su 60.431. Centrosinistra 31,88; centrodestra 30,47; Movimento 5 Stelle 23,77; Centro 9,17.
CAMERA: Quando lo scrutinio è arrivato a  41.590 sezioni su 61.446 in testa troviamo il Centrosinistra (30,50). Quindi Centrodestra (28,21), Movimento 5 Stelle (25,51), Centro (10,52). Fuori anche dal Parlamento Rivoluzione civile (2,24).

REGIONI: 9 a 9. Quando sono state scrutinate circa il 70% delle sezioni ovvero 41.492 su 60.431 al Senato, permane una situazione di parità fra Bersani e Berlusconi per quanto riguarda i premi di maggioranza assegnati nelle singole regioni con 9 a testa, non dovendo considerare Val d'Aosta e Trentino Alto Adige. Restano in bilico ancora almeno 5-6 regioni. In Lombardia il vantaggio di Berlusconi su Bersani è di 38,7 a 29,3 e in Veneto 32,5 contro 25,7. Vantaggio rassicurante per Bersani in Emilia Romagna e in Toscana mentre nel Lazio prevale al momento con il 33,9 contro il 27,5. Situazione opposta in Campania con Berlusconi al 36,9 e Bersani al 29,5 mentre le posizioni sono più ravvicinate in Sicilia con Berlusconi al 32,8, Grillo al 29,5 e Bersani al 27,8. Infine, permane il testa a testa in Piemonte con 30,2 a Berlusconi e 29,4 a Bersani. Inoltre Berlusconi è in vantaggio in Puglia e Bersani in Sardegna, in entrambi i casi di circa 5 punti percentuali.

ORE 20.15

SENATO. Avanza lo scrutinio: pervenute 47.850 sezioni su 60.431. Centrosinistra 32,06; centrodestra 30,21; Movimento 5 Stelle 23,88; Centro 9,15.
CAMERA. Quando lo scrutinio è arrivato a  31.770 sezioni su 61.446 in testa troviamo il Centrosinistra (31,09). Quindi Centrodestra (27,57), Movimento 5 Stelle (25,61), Centro (10,44). Fuori anche dal Parlamento Rivoluzione civile (2,26).

LA SITUAZIONE. Lo spoglio dei voti per la Camera, giunto a circa un terzo del suo svolgimento, assegna finora la vittoria e dunque il premio di maggioranza alla coalizione di centrosinistra guidata da Pier Luigi Bersani che al momento è attestata al 32,0%. Alle sue spalle, è praticamente un testa a testa fra la coalizione di centrodestra guidata da Silvio Berlusconi con il 26,6% e il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo con il 25,6%. Molto più staccata ma comunque sopra la soglia di sbarramento, la coalizione centrista capeggiata da Mario Monti al 10,4%. Resterebbe escluso invece dall'aula di Montecitorio Antonio Ingroia che con Rivoluzione civile deve finora accontentarsi del 2,3%.

ORE 19.45

SENATO: Avanza lo scrutinio: pervenute 44.998 sezioni su 60.431. Centrosinistra 32,29; centrodestra 29,96; Movimento 5 Stelle 23,86; Centro 9,20.
CAMERA: Quando lo scrutinio è arrivato a 23.571 sezioni su 61.446 in testa troviamo il Centrosinistra (31,70). Quindi Centrodestra (26,94), Movimento 5 Stelle (25,57), Centro (10,47). Fuori anche dal Parlamento Rivoluzione civile (2,23).

ORE 19.30

Dati reali forniti dal Ministero dell'Interno per la Camera, sezioni 20.368 su 61.446: Centrosinistra 31,85; Centrodestra 26,72; Movimento 5 Stelle 25,68; Monti 10,44

ORE 19.20

Dati reali forniti dal Ministero dell'Interno per il Senato, sezioni 40.084 su 60.431: Centrosinistra 32,49; Centrodestra 29,73; Movimento 5 Stelle 23,97; Monti 9,12  

ORE 19.10

C'è la prima proiezione Ipr Marketing per Mediaset relativa alla Camera dei deputati. La coalizione di centrosinistra (Pd-Sel e altri) è al 29,5%, mentre il centrodestra (Pdl-Lega e altri) è al 28,5%. Il Movimento 5 Stelle incalza al 26,4%. La Lista Monti è al 10,5%, Rivoluzione civile al 2,3%, Fare per Fermare il declino all'1,1%.

ORE 19.03

 Ecco una proiezione dei seggi al Senato elaborata da Sky Tg24 in base ai dati disponibili. Difficile formare una maggioranza: 121 Pd, Sel e altri; 122 Pdl, Lega, e altri; 56 Movimento 5 Stelle; 9 Scelta Civica Monti; 1 altri

ORE 19.00

Dati reali del Ministero dell'Interno per il Senato, sezioni pervenute 35.406 su 60.431: Centrosinistra 32,61; Centrodestra 29,58; Movimento 5 Stelle 24,03; Monti 9,11 TUTTI I DETTAGLI

ORE 18.50

Dati reali del Ministero dell'Interno per la Camera - sezioni 12.898 su 61.446: CENTROSINISTRA - 33,23; MOVIMENTO CINQUE STELLE 25,76; CENTRODESTRA 25,42; COALIZIONE MONTI 10,19 TUTTI I DETTAGLI

ORE 18.30

Dati reali del Ministero dell'Interno per il Senato. Ormai sono state scrutinate quasi la metà delle sezioni, 30.100 su 60.431. Centrosinistra 32,89; centrodestra 29,25; Movimento 5 Stelle 24,03; Monti 9,17

ORE 18.25

Risultati provvisori degli scrutini di 7807 sezioni su 61446 per la Camera secondo dati forniti dal Ministero degli Interni. Ecco le percentuali per lista: PARTITO DEMOCRATICO 28,92; MOVIMENTO 5 STELLE BEPPEG 25,88; IL POPOLO DELLA LIBERTA' 18,63; SCELTA CIVICA CON MONTI P 8,49; SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA 3,20; LEGA NORD 3,17; RIVOLUZIONE CIVILE 2,34

ORE 18.17

I dati ufficiali pervenuti al Viminale e relativi a circa un terzo dello spoglio elettorale, con 21.299 sezioni scrutinate sul totale di 60.431, vedono per il Senato in vantaggio Pier Luigi Bersani in 11 regioni e Silvio Berlusconi in 7. In particolare, al momento il candidato premier del centrosinistra prevale in Piemonte, Friuli, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Molise, Basilicata e Sardegna mentre il capo della coalizione di centrodestra e' in vantaggio in Lombardia, Veneto, Abruzzo, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia

ORE 18.15

Dati reali del Ministero dell'Interno per il Senato - Sezioni 25.083 su 60.431: centrosinistra 33,16; centrodestra 28,86; Movimento 5 Stelle 24,09; Monti 9,23

ORE 18.07

Secondo la quarta proiezione Piepoli per Rai, su un campione del 63%, per il Senato in testa il Centrodestra (31%). Seguono Centrosinistra (30,4%), Movimento 5 Stelle (24,7%), Lista Monti (9,4%).

Elezioni politiche 2013: exit poll

Elezioni politiche 2013: exit poll

Elezioni politiche 2013: exit poll

ORE 17.45

Secondo la seconda proiezione Ipr Marketing per Mediaset delle 16.50 sul 15% del campione, il centrosinistra torna in testa al Senato con il 32% dei seggi. Il centrodestra è al 29,7%. Il M5S al 29,5% e La lista "Con Monti per l'Italia" al 9,1%; Ingroia 1,8%; Fare 1%.

ORE 17.00

Terza proiezione Piepoli per Rai al Senato con copertura campione al 55,1%. Sempre avanti il centrodestra (31,3%), staccato il centrosinistra (30,1%), il Movimento 5 Stelle al 24,6%. Sotto il dieci Monti (9,4%), Rivoluzione civile all'1,8%. Passando alle singole liste il Pd si attesterebbe come primo partito (25,5%) ma è testa a testa con il Movimento 5 Stelle (24,6%). Pdl terzo al 22,9%. Altri: Lega Nord 3,8%, Sel 3,2%, Fratelli d'Italia 2,1%, Rivoluzione civile 1,8%.

ORE 16.39

I nuovi dati Piepoli per Rai al Senato, con copertura del 24,3%, vedono il Pd in recupero come partito ma il centrodestra resta in testa. SINGOLI PARTITI - Pd 25; M5S 24,9; Pdl 23; Monti 9; Lega Nord 3,9; Sel 3,1; Fdi 2.2; Rivoluzione 1,8. COALIZIONI - Centrodestra 31,6; Centrosinistra 29,4; Movimento 5 Stelle 24,9; Centro 9,2; Rivoluzione civile 1,8.

ORE 16.10

EXIT POLL PIEPOLI/RAI - La prima proiezione Rai/Piepoli per il Senato ribalta lo scenario relativo agli instant poll e conferma la fluidità, al momento, dello scenario. La copertura del campione è del 13,85%. Ecco i dati: il centrosinistra è al 29.5%, centrodestra al 31%, il Movimento 5 Stelle al 25,1% (sarebbe il primo partito), la lista di Mario Monti al 9,6%, Rivoluzione civile 1,8%. Guardando ai singoli partiti, Movimento 5 Stelle in testa con il 25,1%, Pd 25%; Pdl 22,7%; Monti 9,6%; Lega Nord 3,9%; Sel 3%; Fratelli d'Italia 2%; Rivoluzione civile 1,8%.

Potrebbe interessarti:https://www.today.it/politica/elezioni/politiche-2013/exit-poll.html?rfg
Leggi le altre notizie su:https://www.today.it/o seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

ORE 15.50  

Secondo gli Instant poll sfornati da Sky/Tecnè, al Senato 16 regioni andranno al centrosinistra e 2 al centrodestra, mentre nella più importante, la Lombardia, c'è una perfetta parità. La coalizione di Bersani conquista Piemonte (37% contro il 34% del centrodestra), Trentino (33 a 26), Sicilia (32 al 29), Sardegna (39 a 26), Liguria (37 a 28), Emilia Romagna (47 a 25), Toscana (47 a 21), Umbria (47 a 27), Marche (41 a 25), Lazio (35 a 30), Abruzzo (35 a 29), Molise (37 a 30), Campania (36 a 33), Puglia (37 a 30), Basilicata (42 a 21), Calabria (40 a 30). Centrodestra in testa in Veneto (46 a 30) e in Friuli (40 a 33), mentre in Lombardia centrosinistra e centrodestra sono perfettamente alla pari al 37%.

Potrebbe interessarti:https://www.today.it/politica/elezioni/politiche-2013/exit-poll.html?rfg
Leggi le altre notizie su:https://www.today.it/o seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

ORE 15.00: INSTANT POLL DI TECNE' PER SKYTG24

Ecco i primi instant poll di Tecné per SkyTg24, alle ore 15: il centrosinistra sarebbe davanti alla Camera con il 34,5% dei consensi, la coalizione di centrodestra sarebbe al 29%. A seguire il Movimento 5 Stelle con il 19%, Scelta Civica con Monti per l'Italia 9,5%, Rivoluzione civile 3,5%. La situazione al Senato: centrosinistra al 37%, centrodestra al 31%, Movimento 5 Stelle al 16,5%, Scelta civica con Monti per l'Italia 9%, Rivoluzione civile 3%.

ORE 15.00: INSTANT POLL PIEPOLI PER RAI

Il Pd è il primo partito al Senato, seguono Pdl e Grillo. Questi, nel dettaglio, gli istant poll di Rai/Piepoli. Nel dettaglio, Pd tra il 32 e il 34%, Pdl tra il 22 e il 24%, Grillo tra il 17 e il 19%, Monti tra il 7 e il 9%, la Lega tra il 4 e il 5%, Sel tra il 2 e il 4%, Rivoluzione Civile tra il 2 e il 3%, la Destra tra l'1 e il 2%, Fratelli d'Italia 1%, Fare per fermare il declino all'1% e altri al 2,5%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti:https://www.today.it/politica/elezioni/politiche-2013/exit-poll.html?rfg
Leggi le altre notizie su:https://www.today.it/o seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento