A Cerea, ballottaggio tra Franzoni e Bruschetta. E gli altri 12 sindaci eletti

Dopo Verona e Cerea, le sfide più interessanti erano quelle di San Martino Buon Albergo e Zevio. Il nuovo sindaco sanmartinese è De Santi, mentre a Zevio trionfa Ruzza

Dove era possibile il ballottaggio, ballottaggio sarà. Erano 14 i comuni veronesi interessati dalle elezioni amministrative di ieri, 11 giugno. Solo in due comuni c'era la possibilità di ballottaggio, Verona e Cerea. In questi due comuni si tornerà a votare il 25 giugno per eleggere il primo cittadino. A Verona la scelta sarà tra Federico Sboarina e Patrizia Bisinella (qui i risultati definitivi di Verona), mentre a Cerea il duello sarà tra Marco Franzoni e Paolo Bruschetta (qui i risultati definitivi di Cerea e degli altri comuni veronesi).

A Cerea sarà dunque ballottaggio con il candidato leghista Franzoni che parte in vantaggio, avendo ottenuto in questa tornata elettorale quasi il 45% dei voti. Meno della metà i voti presi dallo sfidante, Bruschetta, fermo al 21%. Il vicesindaco uscente Gianluca Possenti ottiene poco più del 14% e rimane fuori dalla gara insieme agli altri due candidati sindaco: Piergiorgio Sacchetto e Milko Cavaler.

Sono dunque 12 i sindaci eletti.

A Caldiero è stata davvero una lotta all'ultima scheda tra i due candidati sindaco. Per poco più di 100 voti, Marcello Lovato ha avuto la meglio su Carmen Tomba. Con il 51% delle preferenze Lovato è il nuovo sindaco di Caldiero.

A Casaleone si riafferma il sindaco uscente. Andrea Gennari ha preso il 66% dei voti e amministrerà per altri cinque anni. Marica Faben ottiene il 30%, Denis Leardini il 3,7%.

Cazzano di Tramigna è stato il comune veronese con la maggiore affluenza alle urne, ieri, e l'unico comune con solo candidate sindaco. Maria Luisa Guadin passa dalla poltrona di consigliere comunale di minoranza a quella del primo cittadino, vincendo le elezioni con il 62% dei consensi. La sfidante Serena Noli, candidata sindaco per la prima volta, non supera il 37% dei voti.

Sfida a due anche a Gazzo Veronese dove per poco meno di 300 voti, è Stefano Negrini il nuovo sindaco. Con il 55% delle preferenze ha avuto la meglio su Nereo Parolin.

Paolo Tertulli è stato riconfermato sindaco di Illasi con quasi il 55% dei voti. Sconfitta onorevole dunque per lo sfidante Giovanni Battocchio.

A Ronco all'Adige vince Moreno Boninsegna che non raggiunge il 50%, ma il suo 48,9% dei voti è sufficente per farsi eleggere sindaco. Lorenzo Magrini non arriva al 40% dei consensi, e Arnaldo Soave chiude con l'11% dei voti.

Non c'è stata partita invece a Roverchiara, dove si è affermata come sindaco Loretta Isolani con l'80% dei voti. Esigua dunque la minoranza dello sfidante Moreno Ferrarini.

A San Giovanni Ilarione è stata una corsa a tre fino alla fine. La differenza tra i tre candidati è stata relativamente minima. Vince Luciano Marcazzan con quasi il 38% dei voti, Domenico Dal Cero secondo con il 32% e terzo Davide Giovanni Creasi con il 29%.

La sfida più importante dopo Verona e Cerea era quella per il dopo Avesani a San Martino Buon Albergo. Il nuovo sindaco sanmartinese è Franco Giacomo De Santi con il 34,8%, una scelta di continuità dato che De Santi era il vicesindaco di Avesani. Staccato quasi di 10 punti percentuali Claudio Ferrarini. Gianluca Zanini chiude terzo e Umberto Toffalini quarto.

I cittadini di Soave hanno eletto come loro sindaco Gaetano Tebaldi, preferendolo a Giorgio Magrinelli.

A Villa Bartolomea è Andrea Tuzza il nuovo primo cittadino con il 40% dei voti, percentuale superiore a quella dei due sfidanti Roberto Rodin e Giacomo Soardo.

L'altra sfida interessante di questa tornata elettorare era infine quella di Zevio, dove si può parlare di trionfo di Diego Ruzza che da solo ha la meglio su ben quattro sfidanti sfiorando il 60% dei voti. Il secondo miglior risultato è quello di Samuele Campedelli che però arriva solo al 16%, Stefano Fittà terzo con il 10%, Ezio Bersan si ferma al 9% dei voti e Mirco Ghirlanda chiude con quasi il 5% dei consensi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Finta concessionaria nel Veronese per truffare i clienti, denunciato 21enne

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

Torna su
VeronaSera è in caricamento