rotate-mobile
Meteo

Allerta meteo della Regione: pericolo valanghe su Dolomiti e Prealpi

Le previsioni riferiscono che la neve fresca, fredda e leggera, potrà dare origine a scaricamenti e anche grandi valanghe spontanee

Secondo il meteo regionale, le nevicate cadute il 28 dicembre, che hanno interessato anche la pianura veneta, hanno procurato in alcune valli apporti di neve fresca anche superiori ai 40-50 centimetri già oltre i 1500 metri di quota.

Le previsioni riferiscono che la neve fresca, fredda e leggera, potrà dare origine a scaricamenti e anche grandi valanghe spontanee, anche nubiformi, lungo i versanti aperti e i ripidi canaloni, anche a quote medie che potranno raggiungere i fondivalle nelle situazioni favorevoli. Questo fa sì che il pericolo di valanghe sia 3-marcato su tutto il territorio montano regionale.

Per questo motivo il Centro Funzionale Decentrato della Protezione civile regionale ha emesso un Avviso di Criticità Valanghe alle 14 di lunedì. La criticità valanghe è stabilita “Gialla” sia sulla zona “Dolomiti” (MONT-1) sia sulla zona “Prealpi” (MONT-2).

Scarica l'avviso di criticità valanghe del 28 dicembre

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo della Regione: pericolo valanghe su Dolomiti e Prealpi

VeronaSera è in caricamento