Meteo Borgo Milano / Corso Milano

Ferragosto caldo in Veneto, temperature massime con picchi superiori ai 38 gradi

Sabato, a Bardolino la minima è stata di 24 gradi. Mentre domenica si sono visti più di 37 gradi di massima a Roverchiara. Treviso e Verona i capoluoghi con le temperature più elevate

(Foto generica di repertorio)

È stato un fine settimana di Ferragosto con caldo afoso in tutto il Veneto a causa degli alti tassi di umidità. Nel weekend si sono raggiunte temperature molto superiori alla norma sia in montagna che in pianura. E localmente la colonnina di mercurio ha superato i 38 gradi centigradi.
«Si è trattata della prima ondata di calore di quest'anno, intesa come periodo in cui le temperature massime e minime sono risultate ben superiori alla media per più giorni consecutivi», hanno spiegato da Arpav, l'agenzia regionale per l'ambiente del Veneto. Nel corso della scorsa settimana, infatti, le temperature massime sono aumentate progressivamente con valori massimi già ben superiori alla media a partire da mercoledì 11 mentre i valori minimi hanno superato la norma da giovedì 12 agosto.

IL WEEKEND DI FERRAGOSTO

Nella giornata di sabato 14, le temperature massime registrate da Arpav sono state comprese tra i 35 e i 37 gradi in pianura e su molte località della Pedemontana. Sulla costa, i valori sono stati relativamente più bassi, mentre nelle zone prealpine i valori massimi sono stati compresi tra i 30 e i 33 gradi. Valori significativi anche sulle Dolomiti.
Le temperature minime sono state mediamente comprese tra 20 e 21 gradi sulle zone costiere, tra i 20 e i 23 sulla pianura con massimo di 24.1 gradi a Bardolino-Calmasino. Sulla Pedemontana, infine si sono registrate minime mediamente intorno ai 22-24 gradi.
Ieri, le temperature massime sono state comprese tra 34 e 37 gradi sulle zone pedemontane e di pianura (37,3 gradi a Roverchiara) con alcune località della bassa pianura che hanno raggiunto valori anche superiori ai 38 gradi. Sulla costa e sulle Prealpi valori più bassi, intorno ai 33 gradi, e con le temperature massime non si è scesi sotto i 30 gradi sulle Dolomiti.
Le temperature minime sono state intorno ai 22 gradi sulla costa. Sulla pianura i valori minimi si sono mantenuti intorno ai 20-23 gradi, sulla Pedemontana 22-24 gradi.
Tra i capoluoghi di provincia, quello che Verona e Treviso sono stati quelli dal Ferragosto più caldo con oltre 36 gradi, seguiti da Vicenza, Padova e Venezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto caldo in Veneto, temperature massime con picchi superiori ai 38 gradi

VeronaSera è in caricamento