"Riccardo Perso" di Ippogrifo Produzioni chiude l'Estate Teatrale Veronese

Lunedì 21 settembre, si celebra la Giornata mondiale dell’Alzheimer. E l’Estate Teatrale Veronese, rassegna organizzata dal Comune di Verona, propone uno spettacolo sulla fragilità della mente umana. È "Riccardo Perso" di Ippogrifo Produzioni, scritto e diretto da Alberto Rizzi, a chiudere il cartellone 2020 del Teatro Romano. Ultima serata, infatti, poi si spegneranno i riflettori.

Sul palcoscenico Diego Facciotti e Chiara Mascalzoni. Lui è Riccardo e soffre di Alzheimer; lei è la moglie, ma anche l'amante, l'infermiera, la madre, la complice. L’azione si svolge in varie epoche temporali ed è ispirata alla vita di Riccardo III d’Inghilterra, con particolare adesione storica al personaggio reale e non a quello inventato da Shakespeare per il suo omonimo capolavoro. Tema principe, del progetto teatrale e della sua messa in scena, è l'amore e la relazione vittima della malattia cognitiva degenerativa. Un viaggio emozionante e commovente attraverso la storia d'amore fra un uomo e una donna che oltrepassa il corso del tempo. Una coppia che si trova ad affrontare con paura e coraggio le fragilità della mente umana. La serata rientra nella sezione ‘Professione spettacolo Verona’, contenitore voluto per valorizzare e sostenere gli artisti scaligeri, dopo i mesi difficili dell’emergenza sanitaria.

Informazioni e contatti

L’Estate Teatrale Veronese è realizzata con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto, in collaborazione con Arteven, con il supporto di Cattolica Assicurazioni e Banco BPM e con il patrocinio di ESU Verona, sotto la direzione artistica di Carlo Mangolini.

Biglietti in vendita al Box Office di via Pallone e sui siti www.geticket.it e www.boxofficelive.it.

Ulteriori informazioni sul sito www.estateteatraleveronese.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Fondazione Aida presenta lo spettacolo "Il re che aveva paura del buio"

    • 24 gennaio 2021
    • Piattaforma Zoom

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Tamponi drive-in, relax e benessere alle terme Aquardens

    • dal 4 al 15 gennaio 2021
    • Aquardens
  • Palazzo Maffei Casa Museo a Verona propone "La scienza nascosta nell'arte"

    • Gratis
    • dal 13 novembre 2020 al 15 giugno 2021
    • Online
  • "Diabolus Imperat", il nuovo film del regista poveglianese Massimiliano Biasi

    • Gratis
    • dal 15 al 17 gennaio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento