rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Eventi

L'Occhio del secolo ospitato agli Scavi Scaligeri

Dal 18 giugno una mostra con i migliori scatti di Henri Cartier Bresson

È iniziata il 18 giugno, e terminerà il 9 ottobre p.v., una mostra che ha come protagonista Henri Cartier Bresson, maestro fotografo che dai primi anni ’30 dedicò il suo intero tempo alla sua professione, viaggiando, organizzando esposizioni, scrivendo libri e, nell’ultima parte della sua vita, creando la Fondazione Henri Cartier-Bresson, che ha come scopo principale la raccolta delle sue opere e la creazione di uno spazio espositivo aperto ad altri artisti .

L’esposizione è organizzata dal Comune ed ospitata dal Centro Internazionale Scavi Scaligeri, ed è composta di 133 fotografie selezionate nell’immenso repertorio dell’artista. Bresson iniziò a fotografare nel 1932, e da allora viaggiò in molte parti del mondo. La mostra infatti ospita immagini dell’Irlanda, della Cina, della Germania, del Sud America, dell’Italia, paesi nei quali ha avuto la possibilità di ritrarre personalità come Gandhi, Coco Chanel, Truman Capote e di assistere e analizzare importanti movimenti politici, artistici, culturali. Lo scrittore e giornalista Pierre Assouline ha definito il fotografo “l’occhio del secolo”, identificandolo come colui che meglio colse l’anima del ‘900.

La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19 (chiusura biglietteria ore 18.30).
Per altre info: Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri
tel. 045– 8013732- 8000574 – 8046922- 8007020
www.comune.verona.it/scaviscaligeri/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Occhio del secolo ospitato agli Scavi Scaligeri

VeronaSera è in caricamento