Giornata della Memoria 2020. Le iniziative in programma a Sommacampagna

L’Amministrazione comunale di Sommacampagna, in collaborazione con realtà associative del territorio, propone ai cittadini dei momenti commemorativi, con lo scopo di mantenere accesi i riflettori su un tragico capitolo della nostra storia e promuoverne la conoscenza.

«Abbiamo deciso di raccontare la storia, attraverso le storie delle persone. - illustra l’assessore alla cultura Eleonora Principe - Un bambino e nove donne. Crediamo fortemente che un traino importante per comprendere il passato, sia quello dei racconti delle persone: trasmettono quell’emozione che consente di avvicinarsi a tematiche, vissute altrimenti come un qualcosa di distante nel tempo. Fondamentale è stata la collaborazione con le associazioni Crea Custoza e Lanternamagica (che gestisce il Virtus Cinema) nell’individuazione di queste testimonianze».

Il primo appuntamento si terrà venerdì 24 gennaio alle ore 20.45 presso il Centro NOI di Custoza. Verrà proiettato il film Nebbia in agosto di Kai Wessel, a cura dell’associazione Crea Custoza. Germania, inizio anni ’40: Ernst, bambino tedesco orfano, viene rinchiuso in un ospedale psichiatrico a causa della propria indole ribelle. La storia di una lotta coraggiosa contro lo sterminio di “scomodi” pazienti. Tratto dalla storia vera di Ernst, nato nel 1929 e morto nel 1944 per un'iniezione letale. Ingresso libero.

Domenica 26 gennaio alle ore 17, presso la Sala degli Affreschi di Palazzo Terzi, sede municipale, si terrà un concerto di viola e piano, con Andrea Bertanzon e Matteo Cazzadori: La Musica non dimentica. Concerto per la Memoria. Concerto ad ingresso libero inserito nella rassegna Teatro Sold Out promossa dall’Assessorato alla Cultura. Andrea Bertanzon giovane e talentuoso violista formatosi al Conservatorio di Bologna e al Conservatorio di Maastricht, vanta già molte collaborazioni privilegiate come quella con il Maestro Michael Kugel, oltre che con famose orchestre italiane ed europee. Matteo Cazzadori giovane pianista veronese, spazia dalla musica cameristica alla composizione, tra opera lirica e didattica, è docente di pianoforte al Liceo Montanari di Verona e ha tenuto numerosi concerti con diverse formazioni musicali. Insieme ci presentano un concerto per ricordare il Giorno della Memoria attraverso la narrazione musicale, che da sempre unisce i popoli in un unico linguaggio di pace, quello della musica. Potremo così apprezzare brani di Schumann, Bloch, Kugel, Clarke, Bizet e Waxman, con il dolce messaggio che la viola ed il pianoforte ci sapranno trasmettere.

Martedì 28 e mercoledì 29 gennaio alle ore 21, presso il Virtus Cinema di Sommacampagna, verrà proiettato il film Anne Frank. Vite Parallele, con la premio Oscar Helen Mirren. L’iniziativa è curata dall’associazione Lanternamagica, che da 20 anni gestisce il cinema parrocchiale di Sommacampagna. Dal campo di concentramento di Bergen-Belsen, dove si trovano le tombe di Anne Frank e di sua sorella Margot, Katerine, una ragazza con lo smartphone a portata di mano, parte per un viaggio che toccherà i luoghi della memoria, in dialogo costante con il celebre diario della giovane ebrea tedesca. In parallelo, l’attrice Helen Mirren ripercorre la vita di Anne e la storia di cinque donne che, da bambine e adolescenti, sono state deportate nei campi di concentramento, ma sono sopravvissute alla Shoah. Biglietti - INTERO: 6,50 euro RIDOTTO: 5 euro – info: www.virtuscinema.it

Giovedì 30 gennaio alle ore 20.30, presso il caffè letterario di Villa Venier, la storia tutta al femminile di due eroine delle resistenza francese, raccontata direttamente dalla loro nipote Odile, londinese di nascita, ma veronese di adozione: Eileen & Jacqueline. Due coraggiose eroine britanniche. Eileen e Jacqueline Nearne, due sorelle londinesi, passano la loro infanzia in Francia, nel paese nativo della madre. L’invasione tedesca le obbliga a scappare a Londra nel 1941, dove troveranno impiego nel SOE, un’organizzazione inglese nata con lo scopo di fomentare la resistenza contro il nazismo in tutta Europa. Passeranno alla storia come agenti segreti inglesi, eroine della resistenza francese.

La rassegna si concluderà venerdì 14 febbraio nella Sala degli Affreschi di Palazzo Terzi, con la presentazione dell’ultimo libro di Frediano Sessi: L’Angelo di Auschwitz. Mala Zimetbaum, l’ebrea che sfidò i nazisti. La storia di un’altra donna, Mala Zumetbaum, tra coloro che riuscirono a fare ritorno da Auschwitz, e il quale nome, presto dimenticato dalla grande storia, rimase sempre vivo. Come fu possibile per questa giovane donna restare sé stessa nell’inferno del lager? Che cosa la spinse a sacrificarsi per le compagne? La straordinaria storia di resistenza in un racconto che ne fa rivivere l’enigma e la lezione.

«A fianco di queste iniziative pubbliche, ci tengo ad evidenziare anche in questa occasione l’importanza dell’approfondimento individuale dei cittadini, attraverso la lettura. Ricca è la bibliografia dedicata all’Olocausto: sul Sistema Bibliotecario Veronese, anche attraverso il portale dedicato al Comune di Sommacampagna, è possibile visionare i titoli presenti a catalogo. La nostra biblioteca e i centri di lettura sono dei veri scrigni, con un ricco patrimonio librario e con un personale preparato e sempre molto disponibile», conclude l’Assessore Principe.

Informazioni e contatti

Web: www.comune.sommacampagna.vr.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Adusbef incontra i risparmiatori a Verona: "Diamanti, Bpvi, Vb e Crediveneto: che fare?"

    • Gratis
    • 28 febbraio 2020
    • Sala Conferenza Stadio
  • A Palazzo Erbisti la conferenza "THF/ problem Solving"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 febbraio 2020
    • Palazzo Erbisti
  • "Un angelo caduto in volo", Mogol ospite della rassegna Idem al Teatro Filarmonico di Verona

    • Gratis
    • 24 febbraio 2020
    • Teatro Filarmonico

I più visti

  • "Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky" in mostra alla Gran Guardia

    • dal 16 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Palazzo della Gran Guardia
  • "Bacanal del Gnoco", tutti gli eventi di carnevale da non perdere a Verona

    • Gratis
    • dal 19 gennaio al 30 maggio 2020
    • Vedi programma completo
  • A Verona il meglio del modellismo con la fiera "Model Expo Italy"

    • dal 7 al 8 marzo 2020
    • Veronafiere
  • Promozione per la riapertura del Parco Giardino Sigurtà: ingresso gratis per le donne

    • dal 7 al 8 marzo 2020
    • Parco Giardino Sigurtà
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento