Cucina Lungadige Re Teodorico

Le ricette della tradizione veronese: Cavasìn con i piselli

Gli amici pescatori probabilmente conosceranno già questo piatto, composto principalmente da uno degli "abitanti" del lago di Garda, che spesso finisce con l'abboccare al loro amo

Pescatori e amanti del pesce conosceranno già questa pietanza, che viene preparata con uno degli animali che caratterizza la fauna del lago di Garda: il cavedano, in dialetto cavasìn. Si tratta di un piatto gustoso e di elaborazione non particolarmente complicata, pur trattandosi di pesce. Ecco quindi come procedere. 

GLI INGREDIENTI: 

  • 1 cavedano di circa 1 kg;
  • 400 grammi di piselli;
  • 50 grammi di sedano;
  • 50 grammi di carote; 
  • prezzemolo;
  • farina;
  • burro;
  • olio extravergine d'oliva;
  • 1 bicchiere di vino bianco secco; 
  • sale. 

IL PROCEDIMENTO - Eviscerate e squamate il cavedano, eliminate testa e coda e lavatelo accuratamente. Tagliatelo a tranci e infarinatelo. In una padella riscaldate l'olio e mettete i tranci di cavedano a rosolare da entrambi i lati a fiamma vivace. Quindi scolateli, lasciateli asciugare su della carta assorbente da cucina e salateli. In un tegame preparate un soffritto con cipolla, carota e sedano tritati con poco olio e burro e cucinatevi i piselli bagnandoli con il vino. Aggiustate di sale e pepe e terminate la cottura. Disponete i tranci di cavedano in una pirofila, ricopriteli con i piselli e passateli in forno già a 180° per 10 minuti circa. Servite spolverizzando con prezzemolo tritato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le ricette della tradizione veronese: Cavasìn con i piselli

VeronaSera è in caricamento