Incidenti stradali Oppeano / Via Villafontana

Verona, sasso cade sull'auto della fidanzata: lui intercetta il furgone colpevole e fa un frontale

A scatenare l'incidente sarebbe stata una "vendetta" architettata per fermare il conducente del mezzo merci e metterlo di fronte "alle proprie responsabilità". Ma a rimetterci è proprio l'automobilista di 31 anni

Una manovra azzardata, pericolosa, probabilmente realizzata durante un momento di rabbia. Ma che poteva costare veramente cara ad un 31enne veronese di Bovolone. A seguito di un incidente con un furgone merci, il giovane alla guida della sua auto è finito all'ìospedale, fortunatamente senza riportare gravi ferite. E' la dinamica dello scontro, e le cause, a rendere perplessi gli uomini delle Forze dell'ordine intervenute per i rilievi. Secondo una prima ricostruzione, pare che un sasso balzato dal retro del furgone sia finito sulla Citroen di una ragazza che stava percorrendo la Provinciale 2 tra Raldon e Villafontana. Probabilmente non accortosi della caduta, il conducente del mezzo merci non si è fermato e ha proseguito alla sua andatura.

Almeno fino a quando non è stato intercettato dall'auto del fidanzato della giovane, chiamato dopo l'evento. L'auto si sarebbe messa di traverso per sbarrare la strada, contromano, al camioncino ma l'impatto sarebbe stato inevitabile. Il conducente del mezzo più grande avrebbe infatti tentato di frenare, invano, e il veiocolo è finito fuori strada. Nell'urto la ruota di scorta del furgone si sarebbe staccata e sarebbe franata addosso alla Citroen, causando altri danni. L'unico a finire all'ospedale sarebbe stato comunque il 31enne, con lievi lesioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, sasso cade sull'auto della fidanzata: lui intercetta il furgone colpevole e fa un frontale

VeronaSera è in caricamento