Verona, coniugi si recano in pizzeria per cenare e vengono investiti da un 20enne a Caldiero

Preoccupano le condizioni della donna di 76 anni che, assieme al marito di 78, è stata travolta da una Seat Ibiza in via Strà, davanti al "Filò". Carabinieri sul posto per i rilievi: asfalto viscido e pioggia incessante

Sono finiti distesi sull’asfalto, dopo essere stati investiti da un’auto, poco prima di cena. Hanno preoccupato fin da subito, domenica sera, le condizioni di una coppia di coniugi anziani, di 78 e 76 anni, a Caldiero. Ancora una volta sarebbe il maltempo la causa principale dello schianto. La pioggia caduta sulla Regionale 11, tratto di via Strà, ha reso difficoltosa la visibilità e l’aderenza dei pneumatici su strada. I due pedoni avevano lasciato l’auto davanti all’officina, dirimpetto alla pizzeria “Filò” dove si stavano recando per cenare. La parziale ricostruzione della vicenda è stata fornita anche dallo stesso conducente di 20 anni dell’auto, una Seat Ibizia di colore bianco, modello station wagon. Ai carabinieri di San Bonifacio ha raccontato di non aver notato la presenza della coppia di anziani sulle strisce. Alle 19 la strada era molto trafficata e viscida, proprio per le condizioni meteo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad allertare il 118 e i carabinieri sono stati i clienti del locale. Sul posto è giunto anche il carro attrezzi per sgomberare la strada. I sanitari del 118 hanno provveduto a trasferire all’ospedale di Borgo Trento i due pedoni feriti. Ad avere la peggio sembra essere stata la donna, travolta direttamente dall’auto poiché dalla parte dello schianto. L’uomo è rovinato a terra ma è rimasto cosciente per tutto il tempo dei soccorsi. Notevoli i disagi registrati in zona, relativamente alla viabilità. Sono servite due ore per espletare i controlli di rito e i rilievi e direzionare il traffico. Come spiega l’Arena, una lunga colonna di auto si è formata per permettere ai militari di far passare in maniera alternata le auto delle due direzioni. Il giovane alla guida è risultato negativo all’etilometro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento