rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Incidenti stradali San Massimo / Via Giovanni Anselmi

Pirati della strada in aumento: 3 casi in 10 giorni e tutti risolti dai vigili

A pochi giorni dall'entrata in vigore della modifica legislativa che introduce il reato di omicidio stradale, che prevede pene anche molto gravi per questo tipo di episodi, la Polizia Municipale scaligera lancia l'allarme

Sono in aumento i casi nei quali i conducenti responsabili o comunque coinvolti in incidenti stradali si allontanano dalla scena prima dell'arrivo delle Forze dell'Ordine. Come comunica la Polizia Municipale scaligera infatti, tre di questi episodi si sono verificati negli ultimi dieci giorni.
Uno di questi si è verificato il 22 marzo alla rotonda di Porta Palio, dove uno scooterista di 26 anni è stato urtato da un'auto che si è poi allontanata. Grazie alle informazioni raccolte sul posto gli agenti sono riusciti ad individuare l'automobilista, un 20enne di San Pietro in Cariano al quale è stata ritirata la patente ed è stato segnalato all'Autorità giudiziaria per i reati di omissione di soccorso e fuga.

Un altro episodio è avvenuto giovedì scorso in via Anselmi, dove un furgone Iveco Daily in manovra di parcheggio è stato urtato da una Fiat Punto con conseguenze -seppur non gravi - sulla donna alla guida, una 42enne residente in città. La conducente del furgone si è dapprima fermata, ma si è poi allontanata per delle esigenze personali, tornando in luogo solo molto tempo dopo. Gli agenti l'hanno perciò segnalata all'Autorità giudiziaria per il reato di fuga.

Un altro episodio era avvenuto il giorno precedente, mercoledì, quando un auto in servizio di NCC proveniente da stradone Santa Lucia ha svoltato a destra in via Po, facendo cadere una scooterista di 54 anni, rimasta leggermente ferita. L'uomo alla guida dell’auto, un 75enne veronese, si è allontanato fornendo solo il suo numero di telefono e permettendole di fotografare la targa, violando perciò la norma che impone al responsabile di un incidente di fermarsi in luogo, soccorrere i feriti ed attendere le Forze dell'Ordine.

Nei prossimi giorni entrerà in vigore la modifica legislativa che introduce il reato di omicidio stradale, che prevede pene detentive molto gravi anche per chi si allontana dal luogo di un incidente con feriti legati al suo comportamento. L'aumento di pena è da un terzo a due terzi e non può essere inferiore a tre anni in caso di lesioni gravi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirati della strada in aumento: 3 casi in 10 giorni e tutti risolti dai vigili

VeronaSera è in caricamento