Mercato immobiliare, Peschiera e Lazise in testa alle preferenze turistiche

Report a cura dell'Ufficio Studi Gabetti. Covid e lockdown non hanno intaccato l'appeal del Lago di Garda

(Foto di repertorio)

Il Covid-19 e il periodo di lockdown non hanno intaccato l'appeal del Lago di Garda. Dall’analisi del mercato immobiliare della sponda veneta e di quella trentina non emergono infatti particolari oscillazioni rispetto al 2019. In entrambe le zone le quotazioni sono rimaste complessivamente stabili, con sconti in sede di chiusura delle trattative mediamente intorno al 5% e tempi medi di vendita tra i 4 e i 6 mesi per le soluzioni di recente o nuova costruzione.

Il mercato delle località della sponda veneta del Lago di Garda, nell’ultimo anno, è stato caratterizzato da un andamento delle compravendite differenziato a seconda delle località, con una buona tenuta della domanda turistica. Per quanto riguarda le specifiche località monitorate, Peschiera del Garda e Lazise si confermano in testa alle preferenze turistiche, con un totale di compravendite di abitazioni che si è attestato nel 2019 rispettivamente a 260. La domanda turistica vede prevalere la richiesta di soluzioni in bilocale o trilocale, ville indipendenti o a schiera. In tutti i casi si prediligono immobili nuovi o recenti, ben posizionati. Non manca una percentuale di acquirenti interessata a soluzioni di pregio sul lungolago, anche se si riscontra una scarsità di offerta sul mercato, a fronte di valori che dipendono dalla specificità del singolo immobile. La richiesta turistica prevalente è per Peschiera del Garda, caratterizzata da una buona accessibilità e servita dai principali servizi. Qui le quotazioni per le soluzioni nuove/ristrutturate fronte lago vanno dai 3.000 ai 3.500 euro al mq, mentre oscillano tra i 2.000 e i 2.300 euro al mq per le zone interne.

Come commenta Giovanni Pasotto, titolare dell’Agenzia Gabetti di Peschiera del Garda: «Nei mesi successivi al lockdown si è registrato un volume di compravendite tendenzialmente stabile rispetto al 2019, seppur con qualche segnale di vivacità, in un mercato dove la domanda è stata in crescita e l’offerta si è caratterizzata da soluzioni di qualità. Le zone più richieste dagli acquirenti si confermano principalmente quelle che si affacciano sul Lago, Peschiera del Garda e Lazise in primis. La tipologia maggiormente gettonata è il trilocale di circa 70 mq per un budget di spesa medio intorno ai 200-300.000 euro. Le caratteristiche più ambite sono il giardino e gli spazi ampi vivibili, insieme alla vista Lago, al comfort abitativo elevato e alla classe energetica. Gradito anche il posto o box auto. Dal punto di vista della provenienza, gli acquirenti sono prevalentemente locali e italiani soprattutto del nord».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Segue Lazise, che ha valori compresi tra i 3.500 – 3.800 euro al mq per le soluzioni fronte lago e 2.700-3.000 euro al mq per le zone interne. In entrambi i casi le soluzioni di pregio vista lago raggiungono valori superiori rispetto alle medie evidenziate. La zona di Castelnuovo del Garda e limitrofi presenta quotazioni differenti in funzione delle caratteristiche dell’offerta. I valori medi per le soluzioni ristrutturate vista lago vanno dai 1.700 ai 2.200 euro al mq, che scendono a 1.300-1.500 euro al mq nelle zone più interne. Valori similari per le zone interne di Valeggio sul Mincio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento