rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità Centro storico / Piazza Cittadella

«Fermata Alzheimer» a Verona, per vivere l'esperienza della malattia

Tutti coloro che vorranno potranno essere proiettati per 10 minuti in una "realtà parallela", quella della malattia, grazie a un visore con una rappresentazione in 3D

In occasione del mese dell'alzheimer, partirà domani, 13 settembre, da Treviso il tour «Fermata Alzheimer», voluto da Korian per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle demenze che colpiscono 50 milioni di persone nel mondo.

Il gruppo Korian, con centri in Italia, Francia, Germania, Belgio, Paesi Bassi e Spagna, offre servizi di assistenza e cura, e vanta una forte esperienza nella gestione di pazienti con demenza.
L'alzheimer e le demenze in genere sono infatti una delle prime cause di ricovero in residenze assistite. Korian offre ogni anno assistenza a 5.500 pazienti affetti da questa patologia, forte di un approccio che prende il nome di «Positive Care».
E per le forme di alzheimer e di demenza grave, Korian dispone in Italia di 17 centri specializzati dotati di un nucleo protetto e due centri diurni integrati appositamente dedicati. In tutte queste strutture vengono offerte ai malati le condizioni necessarie di tutela e gli stimoli riabilitativi adeguati alle loro compromesse capacità cognitive e funzionali attraverso specifici progetti di terapia non farmacologica.

Con «Fermata Alzheimer», Korian permetterà di fare un'esperienza immersiva nell'alzheimer, con il contributo della tecnologia di visori multimediali. Tutti coloro che vorranno potranno essere proiettati per 10 minuti in una "realtà parallela", quella della malattia, grazie a un visore con una rappresentazione in 3D. «Come esperti di cura e assistenza delle persone anziane, da anni come Korian siamo impegnati nella sensibilizzazione sull'alzheimer - ha dichiarato Andrea Mecenero, ceo di Korian - Quest'anno abbiamo voluto fare un passo ulteriore con un vero e proprio tour che toccherà le diverse regioni d'Italia con l'intento di sensibilizzare quante più persone possibili su una malattia purtroppo in vertiginoso aumento. Grazie ai visori multimediali permetteremo a tutti di provare sulla propria pelle l'alzheimer per 10 minuti».

KORIAN-alzheimer-2
(L'esperienza di "realtà parallela" proposta da Korian)

A Verona, «Fermata Alzheimer» farà tappa domenica 15 settembre in piazza Cittadella, dalle 10 alle 17. Nel corso della giornata saranno presenti esperti che potranno fornire consigli su come stimolare le funzioni comunicativo-linguistica e cognitiva in quadri di deficit neurologici, intervenire in caso di difficoltà di deglutizione ed alimentazione e consigliare strategie relazionali da adottare con persona affetta da demenza. Ci saranno, inoltre, spazi di consulenza finalizzati a comprendere gli effetti psicologici determinati da una condizione di demenza e spazi informativi per la gestione di pratiche amministrative e di orientamento ai servizi territoriali per persone affette da demenza.
L'iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Verona e in collaborazione con Alzheimer Italia - Verona, Associazione Familiari Malati di Alzheimer Verona, Associazione Omnia impresa sociale, A.B.C. Onlus Demenza e Alzheimer senza paura,

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Fermata Alzheimer» a Verona, per vivere l'esperienza della malattia

VeronaSera è in caricamento