rotate-mobile
Attualità Centro storico / Via Roma

Applausi, ovazioni e bis, l'orchestra dell'Arena di Verona conquista Monaco

Eseguite musiche di Puccini, Rossini, Verdi, Giordano e Ponchielli, con la direzione di Steven Mercurio e le voci di Simone Piazzola, Anna Pirozzi e Martin Muehle

Primo spettacolo della stagione concertistica estera di Fondazione Arena, ed è subito successo con interminabili applausi, ripetute richieste di bis e standing ovation. Mercoledì 9 maggio, gli ottanta artisti dell'orchestra veronese sono saliti sul palco della Herkulessaal della Residenza di Monaco di Baviera, città che è stata la prima a gemellarsi con Verona.

L'evento Amore & Amicizia è iniziato intorno alle 20, dopo il saluto iniziale della sovrintendente di Fondazione Arena Cecilia Gasdia, la quale ha ringraziato gli sponsor e gli enti che hanno concesso il loro patrocinio. «Grazie anche al pubblico tedesco che da sempre riserva un affetto speciale a Verona e al festival lirico - ha aggiunto Gasdia - Vi aspettiamo in Arena per una stagione all'insegna di grandi allestimenti e cast stellari».
Durante il concerto, sono state eseguite musiche di Puccini, Rossini, Verdi, Giordano e Ponchielli, con la direzione di Steven Mercurio e le voci di Simone Piazzola, Anna Pirozzi e Martin Muehle.

Sindaco Federico Sboarina_Pirozzi_Muehle_Piazzola-2

Al termine della serata, il sindaco di Verona Federico Sboarina e il console generale d'Italia a Monaco Enrico De Agostini sono saliti sul palcoscenico per ringraziare l'orchestra e i solisti. «Sono orgoglioso dell'orchestra di Fondazione Arena - ha detto Sboarina - Tutta la città è orgogliosa della sua Fondazione. La lirica si dimostra sempre di più uno strumento capace di far risaltare l'eccellenza di Verona nel mondo».

Console Enrico De Agostini_Sindaco Federico Sboarina-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Applausi, ovazioni e bis, l'orchestra dell'Arena di Verona conquista Monaco

VeronaSera è in caricamento