rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Sport Stadio / Piazzale Atleti Azzurri D'Italia

Tezenis Verona fermata anche a Mantova. Diana: «Ci siamo disuniti»

Gialloblù sconfitti 84-80. Il coach: «Nel momento più importante della gara abbiamo smesso di costruire di squadra e ci siamo affidati a soluzioni individuali»

«Abbiamo costruito un vantaggio e ci siamo disuniti nel momento più importante della gara. Abbiamo smesso di costruire di squadra, ci siamo affidati a soluzioni individuali e questo ci hanno fatto sprofondare in uno stato mentale di poca lucidità». Andrea Diana, allenatore della Tezenis Verona, ha spiegato così la sconfitta patita ieri, 7 febbraio, dai gialloblù in casa della Staff Mantova. Un match in cui la Scaligera ha potuto vantare anche 8 punti di vantaggio, ma che alla fine ha perso 84-80.

I minuti iniziali sono di rodaggio e non producono squilibri particolari nel punteggio. La Tezenis dà una prima accelerata fino al 12-18, ma poi deve resistere al ritorno dei mantovani. Il primo quarto si conclude sul 16-20.
Nel secondo quarto, si ritorna in parità sul 21-21 e si resta in sostanziale equilibrio fino alla sirena. Mantova e Verona non vanno oltre i tre punti di vantaggio ed ha metà partita il tabellone mostra 41-39 per i padroni di casa.
È nel terzo quarto che la Tezenis prova ad assestare il corpo vincente recuperando dal -5 (44-39) ed arrivando al +8 (46-54). Fino al 51-58, Verona sembra in grado di poter mantenere ampio il divario dagli avversari, ma Mantova recupera già prima della penultima sirena e torna in vantaggio (63-61).
L'inizio dell'ultimo quarto è decisivo per la Staff. I mantovani hanno vita facile e toccano il loro massimo vantaggio sul +12 (75-63). Una tripla di Tomassini non basta per dare il via alla riscossa gialloblù e così le lancette corrono e Mantova resta sempre avanti. Sono Greene, Jones e Candussi a riaprire il match con una serie consecutiva di canestri (83-80). Nell'ultimo minuto e mezzo, però, i gialloblù non segnano e la Staff si aggiudica aggiudica la posta in palio, agganciando proprio la Tezenis al decimo posto del Girone Verde di Serie A2.

Staff Mantova - Tezenis Verona 84-80

Staff Mantova: Christian James 18 (2/3, 3/7), Marco Ceron 17 (2/4, 4/7), Mario Jose Ghersetti 14 (4/5, 2/3), David Weaver 10 (4/7, 0/0), Riccardo Cortese 9 (1/3, 1/3), Lorenzo Maspero 7 (1/1, 1/3), Davide Bonacini 5 (1/2, 0/0), Matteo Ferrara 4 (2/3, 0/0), Andrea Albertini 0 (0/0, 0/0), Bogdan Mirkovski 0 (0/0, 0/0), Luca Infante 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Ziviani 0 (0/0, 0/0).

Tezenis Verona: Francesco Candussi 20 (6/8, 2/2), Giovanni Severini 19 (1/1, 5/8), Phil Greene IV 10 (0/0, 2/4), Giovanni Tomassini 8 (2/4, 1/6), Bobby Ray Jones 8 (3/7, 0/3), Lorenzo Caroti 8 (1/3, 2/3), Giga Janelidze 7 (0/2, 1/1), Giovanni Pini 0 (0/1, 0/0), Andrea Colussa 0 (0/0, 0/1), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Giorgio Calvi 0 (0/0, 0/0), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tezenis Verona fermata anche a Mantova. Diana: «Ci siamo disuniti»

VeronaSera è in caricamento