Europee, tre veronesi eletti: Zullo del M5S, Borchia e Bonfrisco della Lega

Il 41enne pentastellato ha origini veronesi ma vive a Trieste e per lui è una riconferma. La Bonfrisco, invece, non è stata eletta nella circoscrizione del Nordest ma in quella del Centro Italia

Paolo Borchia (Foto Facebook)

Terminato il calcolo dei voti assegnati dai cittadini nel giorno delle elezioni europee e concluse le valutazioni politiche, non è rimasto altro da fare che sommare le preferenze dei vari candidati e scoprire chi rappresenterà i cittadini italiani nel Parlamento Europeo.

Il territorio di Verona era inserito nella macroarea del Nordest, da cui partiranno per Strasburgo e Bruxelles quindici eletti. Di questi quindici, due sono veronesi: uno è Marco Zullo, 41enne di origini veronesi ma residente a Trieste; il secondo è Paolo Borchia.
Zullo è uno dei due eletti del Movimento 5 Stelle del Nordest e per lui si tratta di una riconferma. Mentre Borchia fa parte dei sette europarlamentari della Lega eletti in questa circoscrizione. La terza veronese non è stata eletta nel Nordest, ma nella circoscrizione dell'Italia Centrale. È Cinzia Bonfrisco, eletta con la Lega prima in Senato e ora nel Parlamento Europeo e pare proprio che lascerà Palazzo Madama per intraprendere l'avventura europea.

Detto dei sette leghisti e dei due pentastellati, mancano gli altri eletti del Nordest, ma nessuno di questi è scaligero. Sono i quattro nuovi europarlamentari del PD, di quello di Fratelli d'Italia, mentre il quindicesimo è di Svp (il partito dei sudtirolesi trentini). L'unico partito che ha superato la soglia di sbarramento, ma non elegge nessun parlamentare europeo nel Nordest è Forza Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento