Giovedì, 28 Ottobre 2021
Notizie

Terremoto, gli uffici di Palazzo Barbieri a disposizione del Comune di Cavezzo

Messa a disposizione del paese modenese la struttura tecnico/amministrativa scaligera: predisporrà le 800 ordinanze relative alle verifiche degli edifici danneggiati dal sisma

Il Comune di Verona fornirà un ulteriore aiuto concreto alle popolazioni colpite dal terremoto. Oltre a devolvere i gettoni di presenza dei consiglieri comunali e una parte delle indennità del sindaco e degli assessori, l’amministrazione comunale di Verona metterà a disposizione del Comune di Cavezz, in provincia di Modena, uno dei più colpiti tra i paesi terremotati, la propria struttura tecnico/amministrativa per predisporre le oltre 800 ordinanze conseguenti alle verifiche sullo stato degli immobili danneggiati dal sisma.

Il rapporto di collaborazione trae origine da una richiesta del sindaco di Cavezzo Stefano Draghetti del 2 luglio scorso, conseguente ad un contatto informale tra le segreterie generali dei due Comuni. Le attività di supporto amministrativo verranno svolte da personale esperto del settore Edilizia privata, che per 15 giorni opererà esclusivamente a favore del Comune di Cavezzo con le modalità innovative del telelavoro. I provvedimenti amministrativi redatti dagli uffici del Comune di Verona verranno inviati al Comune di Cavezzo, che provvederà a perfezionare e sottoscrivere gli atti, accorciando i tempi necessari all’avvio delle opere di ricostruzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, gli uffici di Palazzo Barbieri a disposizione del Comune di Cavezzo

VeronaSera è in caricamento