Parcheggi in città: con Saba Italia ti costeranno meno di un caffè al giorno

Scopri le agevolazioni di Saba Italia, per i parcheggi dedicati ai residenti e ai commercianti del centro

Parcheggio a Verona

Una convenzione per garantire maggiori posti auto in centro. A meno di un caffè al giorno, Saba Italia attiva a 20 euro al mese l’abbonamento dalle 18 alle 10 del giorno dopo riservato ai residenti nel Comune di Verona e agli operatori delle attività commerciali in Ztl.

È già iniziata la sperimentazione proposta da Saba Italia che gestisce 2300 posti auto nei 5 parcheggi in città: parcheggio Saba Arena in via Bentegodi, Isolo, Arsenale, Borgo Trento Ospedale e Polo Zanotto. Un’iniziativa che vuole rispondere alla  richieste dei residenti e dei commercianti del centro sul tema del parcheggio, in particolare durante la sera e la notte. Ma anche per favorire tutti quei veronesi che trascorrono qualche serate nei locali del centro senza preoccuparsi del parcheggio.

Come funziona Saba?

La convenzione è già attiva, e prevede la possibilità di scegliere l’abbonamento ad uno dei 5 parcheggi Saba. Per attivarla è sufficiente recarsi agli uffici del parcheggio centrale in via Bentegodi (park Saba Arena), aperto tutti i giorni h24 e chiedere l’abbonamento nella formula prescelta (mensile o annuale). I residenti dovranno  semplicemente mostrare la carta d’identità, che attesti che abitano in città, mentre per i titolati e i dipendenti delle attività commerciali sarà Confcommercio a certificare il luogo di lavoro. Con la certificazione in mano, la procedura sarà poi uguale a quella dei residenti . Un’ ulteriore agevolazione è prevista per la formula annuale, con l’abbonamento a 220 euro con pagamento anticipato.

A disposizione per questo tipo di abbonamenti sono numeri ancora da definire e che dipenderanno anche dall’esito della sperimentazione. Che, sulla carta, va fino al 31 dicembre ma di fatto proseguirà anche nei primi mesi del 2020 per un bilancio più completo e per dare più tempo alla cittadinanza di conoscere l’iniziativa.

“Saba Italia è presente in 18 città italiane, ma in poche abbiamo riscontrato un’attenzione alle criticità e alle esigenze dei cittadini come a Verona – ha detto Gervasio di Saba -. Non abbiamo fatto altro che ricevere la richiesta arrivata dal Comune e verificarne la fattibilità. Per la nostra azienda vuol dire promuovere un nuovo tipo di mobilità, in linea con quanto già accade a livello europeo e non solo, che punta a spostare più aiuto possibili nei parcheggi a favore dei mezzi sostenibili”.

I riferimenti per il parcheggio centrale Saba Arena sono il numero di telefono 045-8009333  e l’indirizzo mail parcheggi.verona@saba.eu.

Fonte: Comune di Verona 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bozza decreto Covid: certificazione verde, visite a casa limitate, scuola e sì al calcetto

  • Dal 26 aprile tornano le Regioni zona gialla: riaprono ristoranti anche la sera, ma all'aperto

  • Decreto "aperture", cosa si sa della nuova zona gialla dal 26 aprile e i dati in Veneto

  • Verso la zona gialla e calendario riaperture: novità su "pass" spostamenti e coprifuoco

  • Sfregia al volto un rider con un coltello: 16enne arrestato a Verona

  • Tamponamento in A22 vicino ad Affi, un ferito elitrasportato in ospedale

Torna su
VeronaSera è in caricamento