Martedì, 26 Ottobre 2021
Cucina Via Aspromonte

Le ricette della tradizione veronese: Bruscànsi coi òvi duri

Ecco un altro piatto tipico della zona, composto da pochi e genuini ingredienti, che lo rendono appetitoso e genuino allo stesso tempo

Un altro piatto semplice, costituito da ingredienti del territorio, ma non per questo poco gustoso, arriva direttamente dalla tradizione culinaria veronese. La sua preparazione risulta essere molto semplice e anche abbastanza rapida, utile se alla vostra tavola avete ospiti improvvisati di altre zone, ai quali desiderate far provare una pietanza tipicamente scaligera. 

INGREDIENTI: 

  • 1 kg di bruscànsi (germogli di luppolo);
  • 5 uova;
  • aceto;
  • olio extravergine d'oliva;
  • sale. 

IL PROCEDIMENTO - Pulite i bruscànasi eliminando la parte del ga,bopiù dura, lavateli, scolateli e legateliin mazzetti con del filo di cotone. Fateli bollire per 20 minuti sistemandoli in una pentola con le punte rivolte verso l'alto e che fuoriescano dall'acqua. Nel frattempo bollite le uova per circa 10 minuti. Quando i bruscànsi sono cotti, fateli sgocciolare, eliminate il filo che li teneva legati e serviteli accompagnati dalle uova sode tagliate a metà, il tutto condito con olio, qualche goccia di aceto e sale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le ricette della tradizione veronese: Bruscànsi coi òvi duri

VeronaSera è in caricamento