menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Ventenne investe e uccide un pedone. Arrestato per omicidio stradale

L'incidente è avvenuto intorno alle 2.20 di sabato notte a Verona, nei pressi dell'incrocio tra viale Galliano e via San Marco

Un uomo di 50 anni deceduto, un ventenne di Grezzana ai domiciliari con l'accusa di omicidio stradale, omissione di soccorso e guida in stato di ebrezza e un 21enne la cui posizione è al vaglio degli inquirenti. È questo l'esito dell'incidente stradale avvenuto sabato notte, 29 settembre, intorno alle 2.20 a Verona, nei pressi dell'incrocio tra la viale Galliano e via San Marco.

La vittima è Rait Krusement, di nazionalità estone. Si trovava a Verona per il Marmomac. Stava tornando in hotel con un collega quando attraversando la strada è stato investito da una Opel diretta verso la zona Saval. L'impatto è stato fortissimo. Il corpo del 50enne ha rotto il parabrezza dell'auto ed è stato sbalzato contro il semaforo dell'incrocio. A bordo dell'auto ci sono due ragazzi, uno di 20 anni alla guida e un suo amico di 21 nel lato passeggero. I due, invece di fermarsi, hanno lasciato il luogo dell'incidente e si sono fermati in uno slargo in fondo al viale.

Ciò che è successo l'altra notte è stato riferito dal comandante della polizia municipale di Verona Luigi Altamura e riportato da Camilla Ferro su L'Arena. Sul posto, infatti, sono intervenuti gli agenti della polizia locale, i quali mentre lavoravano per ricostruire la dinamica dell'incidente hanno notato un ragazzo che si comportava in modo sospetto vicino al luogo dell'incidente. Il giovane aveva un giubbino per coprirsi, ma gli agenti hanno visto del sangue sul colletto della sua camicia. Così gli hanno chiesto di aprire la giacca e hanno visto la camicia insanguinata. Il ragazzo era il 21enne della Opel che ai vigili ha raccontato tutto. Gli agenti, anche grazie alle immagini delle telecamere, hanno poi trovato la Opel parcheggiata. Dentro non c'era nessuno, ma poco distante c'era il 20enne. Il giovane è stato identificato ed è risultato positivo all'alcoltest.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento