Intrappolato nell'auto in fiamme dopo lo scontro: lo salvano due carrozzieri

L'incidente si è verificato a Nogara, tra una Mercedes e una Fiat Punto: quest'ultima si sarebbe ribaltata prima di finire in un fossato asciutto e di andare a sbattere contro un ponte

Dopo che si è schiantata nella notte tra i caselli di Soave e Montebello, e quella che si è ribaltata in mattinata alla Bassona, arriva la notizia di un nuovo incidente stradale. 
L'episodio, come riporta L'Arena, si sarebbe verificato nella mattina di venerdì in via Ecce Home, lungo la strada Regionale 10 nel comune di Nogara. Non è ancora chiara la dinamica del sinistro che ha visto coinvolte una Mercedes che stava svoltando a sinistra e una Fiat Punto che sopraggiungeva dal senso opposto. In seguito all'urto la Punto si sarebbe ribaltata in un fossato asciutto, finendo poi contro un ponte: nello schianto il veicolo con a bordo il conducente, un 40enne di Maccari rimasto intrappolato, è andato a fuoco. 
La sorte ha voluto che nelle vicinanze ci fosse una carrozzeria, dalla quale sono uscite due persone che hanno udito le urla del 40enne e sono accorse in suo aiuto con gli estintori riuscendo a domare le fiamme. Sul posto sono arrivati poi gli uomini del 118 con un'automedica e un'ambulanza e i vigili del fuoco di Verona e Legnago, che per più di un'ora hanno lavorato per liberare l'uomo dall'abitacolo. Il 40enne è stato poi trasportato in gravi condizioni all'ospedale di Borgo Trento. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va in fiera a gustarsi un risotto. Al ritorno non trova più due portiere

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 settembre 2019

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

  • Capelli neri, occhi marrone, Mister Italia 2019 è Rudy El Kholti ed è di Zevio

  • Forti temporali attesi sul Veneto e scatta ancora lo "stato di attenzione"

Torna su
VeronaSera è in caricamento