Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo fermano perché senza cintura, in auto aveva un chilo di hashish

Un 23enne di origini marocchine, proveniente da Bologna e incensurato, è stato arrestato dai carabinieri di San Michele Extra con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti

 

Non indassava la cintura di sicurezza e per questo i carabinieri di San Michele Extra lo hanno fermato, trovandogli poi nell'auto un chilo di hashish. Per questo un 23enne di origini marocchine, proveniente da Bologna e incensurato, è stato arrestato dai militari con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'arresto è stato eseguito ieri sera, 27 settembre, intorno alle 18 in via Salieri. I carabinieri stavano svolgendo una normale attività di controllo del territorio quando hanno visto un giovane alla guida di Ford Focus senza cintura di sicurezza. Il ragazzo è stato fermato e pensava di cavarsela con una semplice multa. Vedendolo però un po' agitato e avvertendo l'odore di hashish all'interno della vettura, i militari hanno approfondito il controllo, scoprendo che il giovane nascondeva 10 panetti da 100 grammi di hashish.

carabinieri-droga-auto-13

I successivi controlli sul 23enne hanno permesso di scoprire che il giovane era regolare nel territorio italiano e che svolgeva dei lavori saltuari. Sono in corso ulteriori indagini dei carabinieri per scoprire a chi fosse diretto il carico di hashish che una volta messo in commercio al dettaglio avrebbe potuto fruttare anche 5mila euro.

carabinieri-droga-auto-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento