menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il gol di Gigliotti

Il gol di Gigliotti

Con Gigliotti, il Chievo Verona pareggia nel recupero il derby col Venezia

Nell'unico tiro in porta del primo tempo, i lagunari concludono alla perfezione con il loro bomber un'azione ben orchestrata. Nella ripresa, i tentativi ripetuti dei gialloblù vengono premiati quasi allo scadere

Considerando tutto quello che è successo questa sera, 30 dicembre, nella nebbia del Bentegodi, il pareggio tra Chievo Verona e Venezia sembra il risultato più giusto. Un tempo per parte e un gol per parte. Meglio il Venezia nel primo tempo, anche se l'unico tiro in porta è quello di Forte, che si riconferma un vero bomber perché capace di concretizzare la sola occasione buona capitatagli tra i piedi. Nella ripresa meglio il Chievo, che però trova il pareggio nei minuti di recupero e grazie ad un calcio piazzato, dopo aver attaccato a testa bassa e con un'unica soluzione tattica: palla lunga sugli attaccanti e battagliare.

La sfida tattica tra i due allenatori pare essere stata vinta dal tecnico dei veneziani Zanetti, che con il suo 4-3-3 ha costretto Aglietti a snaturare il suo Chievo nel secondo tempo. Ed è vero che i gialloblù hanno sofferto soprattutto a centrocampo nei primi 45 minuti. Il giusto pressing e la volontà di costruire le proprie occasioni dal basso, partendo dal portiere, ha fruttato al Venezia in occasione del gol perché ha costretto il Chievo ad avanzare, sfilacciando i reparti. Ma gli undici veronesi non sono rimasti a guardare e con un po' più di precisione avrebbero potuto trovare il pareggio anche prima della sosta.
Nella seconda parte di gara, i cambi adottati da Aglietti hanno giovato al Chievo Verona, apparso più volenteroso e aggressivo. Il Venezia si è saputo difendere bene e con amarezza può ripensare alla doppia occasione capitata a Johnsen e Forte e annullata da Semper. Ma se si contano le occasioni nitide capitate ad entrambe le squadre, il Venezia non ne ha avute tante di più rispetto al Chievo. Ed anche il possesso palla, che nel primo tempo aveva premiato gli ospiti, a fine partita ha virato nettamente a favore dei locali. Dunque, anche tatticamente non c'è stata una squadra che ha prevalso sull'altra. Il Venezia ha impostato meglio la gara ed il Chievo è stato bravo a cambiare le carte in tavola per sorprendere gli avversari, riuscendo all'ultimo respiro a guadagnare un punto prezioso pur non riuscende ad esprimere tutto il proprio potenziale.

La classifica di Chievo e Venezia non cambia di molto. I veneziani hanno ancora tre punti in più dei veronesi, che però devono recuperare due gare non giocate in questo 2020 a causa del coronavirus. I recuperi di giocheranno nell'anno nuovo e dopo la sosta invernale del campionato di Serie B. Campionato che però propone ancora una giornata prima dello stop. Lunedì 4 gennaio, il Chievo Verona farà visita ad una Cremonese che viene da due sconfitte consecutive.

LA CRONACA DIRETTA

Primo tempo

2' Primi tentativi da una parte e dall'altra. Un cross di Renzetti e un'imbucata di Johnsen respinte dalle difese avversarie.
3' Calcio d'angolo per il Chievo Verona. Il suggerimento sul primo palo è per Djordjevic che anticipa Forte e gira di testa. Palla alta.
9' VANTAGGIO DEL VENEZIA, LO "SQUALO" FORTE NON PERDONA! Con una serie di passaggi, il Venezia si libera dal pressing alto del Chievo. Capello trova al centro Vacca che cambia gioco dalla fascia sinistra passando per Crnigoj verso destra dove corre Ferrarini. Quest'ultimo alza un pallone verso l'area gialloblù, Leverbe chiude male e Forte ha l'opportunità di sistemarsi la sfera sul sinistro e calciare. La palla sbatte sul palo interno alla destra di Semper e si insacca.
13' Altro calcio d'angolo sul primo palo del Chievo Verona. Obi prolunga, ma non trova compagni per una deviazione vincente.
17' Lezzerini esce dall'area per anticipare Fabbro lanciato a rete. Dopo il contrasto tra i due, Irrati fischia il fuorigioco dell'attaccante del Chievo.
19' Passaggio alto di Renzetti, Djordjevic stoppa di petto con le spalle alla porta. Il serbo si allontana dall'obiettivo ma riesce a girarsi per liberare il suo sinistro. Pallone fuori dallo specchio della porta.
26' Di Mariano si guadagna un calcio di punizione che è praticamente un corner corto. Lo stesso attaccante dei veneziani cerca verso il primo palo, ma Djordjevic devia in angolo.
31' Contropiede del Venezia portato avanti da Di Mariano, ma i tentativi degli ospiti vengono chiusi in due occasioni da Leverbe. Nell'azione successiva, Modolo si fa male alla caviglia e deve uscire dal campo. Al suo posto entra Svoboda e Modolo lascia addirittura il Bentegodi in ambulanza.
34' Palmiero vince un contrasto a centrocampo e corre verso la porta del Venezia. Il numero 14 del Chievo non trova compagni liberi e appena contrastato da Crnigoj cade e si prende un calcio di punizione. Il calcio piazzato viene battuto da Ciciretti che fulmina Lezzerini, ma la palla finisce fuori.
39' Johnsen, forse in posizione irregolare, viene servito in profondità. L'attaccante riesce a superare anche Semper ma è troppo defilato e la sua conclusione è out.
41' Renzetti trova nell'area del Venezia Fabbro che di tacco serve Garritano. Il tiro di Garritano è però impreciso.
45+2' Lancio lungo di Leverbe che scende sul dischetto dell'area ospite. Garritano è in agguato, ma Lezzerini in uscita anticipa tutti e blocca con le mani.

Secondo tempo

46' Chievo subito aggressivo. Lezzerini deve deviare con i pugni un buon suggerimento di Ciciretti per Obi.
49' Venezia vicino al raddoppio! Johnsen lanciato in contropiede vince l'uno contro uno con Gigliotti, entra in area e tira sul primo palo. Semper respinge, ma Forte è in zona e prova a ribadire in porta. Semper alza ancora e Forte ci prova per l'ultima volta di testa. Il portiere croato blocca definitivamente.
52' Molinaro decisivo a chiudere di testa un cross dei gialloblù da calcio d'angolo prolungato di testa sul secondo palo.
54' Cambio del pallone. Da diversi minuti la nebbia si è fatta più fitta al Bentegodi e allora si gioca con una palla gialla più visibile.
56' Margiotta prova a sorprendere Lezzerini con un pallonetto da fuori area. L'idea non è brutta perché il portiere avversario resta poco tra i pali, ma l'esecuzione non è precisa.
58' Sugli sviluppi di una rimessa laterale lunga di Mogos, la palla giunge sul sinistro di Renzetti che dal limite dell'area cerca il gol con un tiro al volo. Lezzerini ferma la palla tra le sue braccia.
60' Ciciretti dalla fascia destra cerca e trova Garritano vicino alla porta del Venezia. Ciciretti si accentra e si trova la palla sul sinistro dopo un rimpallo della difesa veneziana, ma il suo tiro è fuori.
62' Ripartenza del Venezia, ancora con Johnsen che serve i suoi compagni di reparto. Forte ruba il passaggio per Di Mariano, ma poi gli rende la sfera. Di Mariano prova un miracolo balistico per superare Semper, ma manca il target.
70' Ottimo inserimento di Bocalon e assist perfetto di Johnsen. Bocalon riceve, ma si allunga troppo la palla e non riesce a concludere di giustezza con il suo destro.
75' Lancio lungo per le due punte gialloblù, De Luca e Margiotta. La sfera supera De Luca ma la difesa del Venezia chiude male. Margiotta può quindi tirare al volo di sinistro. Lezzerini para deviando.
77' Garritano prova ad indirizzare verso la porta avversaria un attimo suggerimento di Renzetti ma trova solo un muro di maglie avversarie.
83' Importate parata di Semper sull'incornata di Johnsen trovato da Molinaro.
85' Contropiede del Venezia condotto da Di Mariano che arrivato nell'area del Chievo pecca di egoismo e non serve i compagni posizionati meglio. Con il suo destro, però, Di Mariano guadagna un calcio d'angolo.
87' Pallonetto di Garritano per De Luca, anticipato dall'uscita di Lezzerini.
89' Brutta palla persa dal Venezia a centrocampo. Ne approfitta Giaccherini che correndo si crea l'occasione per calciare di destro. La difesa ospite rimpalla la sfera che arriva su De Luca. L'attaccante gialloblù non ha il riflesso giusto per una conclusione vincente e la difesa del Venezia si salva ancora.
90'+1 Torre di De Luca che prolunga un lancio lungo. Giaccherini sfrutta la superiorità numerica con un assist basso per Margiotta che viene contrastato al momento del tiro e l'azione sfuma.
90'+2 PAREGGIO DEL CHIEVO CON GIGLIOTTI. Il decimo corner per i gialloblù lo batte Renzetti che trova in mezzo all'area di rigore Garritano. Il colpo di testa di Garritano non è verso la porta ma verso il secondo palo dove sbuca Gigliotti che al volo di sinistro batte Lezzerini.

IL TABELLINO

CHIEVO VERONA - VENEZIA 1-1

Marcatori: 9' Forte, 92' Gigliotti.

Chievo Verona (4-4-2): Semper; Mogos, Leverbe, Gigliotti, Renzetti; Ciciretti (69', De Luca), Obi (78', Giaccherini), Palmiero (69', Viviani), Garritano; Djordjevic (46', Margiotta), Fabbro (46', D'Amico).
A disposizione: Seculin, Cotali, Rigione, Bertagnoli, Zuelli, Di Noia, Pavlev. Allenatore: Aglietti.

Venezia (4-3-3): Lezzerini; Ferrarini (61', Mazzocchi), Modolo (36', Svoboda), Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj (65', Bjarkason), Vacca (46', Fiordilino), Capello; Di Mariano, Forte (65', Bocalon), Johnsen.
A disposizione: Pomini, Felicioni, Serena, Aramu, Taugourdeau, Rossi, Karlsson. Allenatore: Zanetti.

Arbitro: Massimiliano Irrati.

Ammoniti: Palmiero, Crnigoj, Svoboda, Bocalon.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Veneto in area "rosso scuro" per l'Europa. Zaia: «Dati fuorvianti»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento