Si rinnova il sodalizio tra l'Amia e il Verona calcio

L'Ad dell'Hellas Siciliano: "Il nostro sogno rimane quello di creare uno stadio dalla societ"

Si rinnova il sodalizio tra l'Amia e il Verona calcio
Rinnovata la partnership tra Amia e l'Hellas Verona. "Sono ormai 3 anni, e sembra che il nostro sposalizio sia destinato a durare" ha commentato scherzosamente il presidente di Amia Stefano Legramandi.

L'accordo è stato siglato soprattutto grazie alla realizzazione della nuova pista di atletica allo stadio Bentegodi. Negli spazi a ridosso delle tribune è stato regolarizzato il bordo e l’erba è stata sostituita da ghiaino drenante. "I lavori -ha spiegato Legramandi-hanno consentito di eliminare il fondo deteriorato ed inutilizzato da circa quindici anni rendendo l'aspetto del Bentegodi più gradevole e sicuramente più appetibile per gli sponsor, che avranno l'opportunità di affittare spazi per le loro campagne pubblicitarie".

L'intervento è costato alle casse di Amia 100mila euro, che ritornaranno grazie alla sponsorizzazione.
Al Bentegodi si farà sensibilizzazione alla raccolta differenziata dei rifiuti e Amia, durante le partite, beneficerà di pubblicità per le sue attività commerciali. In accordo con la questura, inoltre, si metteranno degli appositi contenitori nei pressi dei punti di ristoro. La partnership tra Amia ed Hellas è quanto mai importante e significativa, poiché non rappresenta un reale esborso di soldi pubblici ma e’ un moderno esempio di scambio di prestazione di servizi. “Siamo felici – ha dichiatato il presidente di Amia, Stefano Legramandi – di proseguire con questa collaborazione avviata con Hellas Verona, società che stimiamo molto, sia per la serietà che la contraddistingue, sia per le solide basi”. Anche l'amministratore delegato dell'Hellas Benito Siciliano rinnova il suo entusiasmo precisando che "il sogno della società e del nostro presidente Martinelli rimane quello di creare uno stadio della società".

E il Chievo? "Abbiamo iniziato un contatto con la società, ma per ora è tutto sospeso
. La squadra della diga è comunque all'interno del progetto di sensibilizzazione alla raccolta differenziata" ha precisato Legramandi.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento