Agave in prima linea per aiutare i bimbi autistici

La Onlus in Gran Guardia, ha raccolto fondi per la confederazione Alleanza Autismo Casa

Agave in prima linea per aiutare i bimbi autistici

Grazie alla serata svoltasi fra specialità culinarie, risate e note musicali che si è svolta martedì sera al Palazzo della Gran Guardia di Verona è diventato possibile portare avanti un’iniziativa di sostegno a bambini e ragazzi autistici decisamente concreta. I fondi raccolti grazie ai centocinquanta partecipanti al Galà organizzato dall’associazione di genitori di soggetti autistici veronesi Agave Onlus e dalla confederazione nazionale Alleanza Autismo Casa permetteranno infatti di garantire circa trecento ore di assistenza specializzata. Assistenza che verrà prestata da operatori che sono stati formati dall’associazione e che operereranno nell’ambito delle iniziative che l’associazione sta portando avanti da alcuni mesi.

Si tratta – ha spiegato la presidente di Agave Marzia Legnami - di un progetto che garantisce momenti di socializzazione e dedicati educative, in particolar modo nei fine settimana, permettendo sia ai soggetti autistici di svolgere attività utili alla loro crescita che alle famiglie di usufruire di momenti di sollievo”. “Un’iniziative importante, perché consente di ampliare lo spettro dell’assistenza, che non resta limitato a quello che riescono ad offrire le istituzioni pubbliche”, è stato il commento dell’assessore al sociale del Comune di Verona Stefano Bertacco. Comune di Verona, che ha patrocinato, assieme a Provincia e Regione, il Charity Gala, che si è svolto grazie anche al sostegno di una serie di sponsor privati (Cantina di Montezovo, Rana, Riso Melotti e Nuova Media Italia).


La serata non è comunque vissuta solo degli interventi di spiegazione delle attività dell’associazione o delle parole di chi ha voluto testimoniare la vicinanza degli enti pubblici al suo operare. La serata, che prevedeva una cena basata su piatti particolari realizzati con prodotti del territorio, è infatti stata animata dalle gag del comico di Zelig Dado Tedeschi, che ha peraltro devoluto ad Agave Onlus una parte dei proventi derivanti dalla vendita del suo libro “Notti e chinotti”, e dalla musica di Luca Olivieri.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento