Fortificazioni austriache in provincia di Verona: il Forte Benedek

Deve il suo primo nome a un generale ungherese, poi con il passaggio al regno d'Italia prese il nome dal monte su cui si trova e diventò Forte Monte Folaga

Foto Gmaps

È conservato anche bene e si trova all'interno di un parco. Peccato che attualmente è di proprieta privata e non è possibile visitarlo.

Il Forte Benedek deve il suo primo nome al generale ungherese Ludwig von Benedek, poi con il passaggio sotto il regno d'Italia prese il nome dal monte su cui si trova e diventò Forte Monte Folaga. Costruito nel 1861, fa parte del gruppo dei forti di Pastrengo, tra di loro molto simili, anche se il Forte Benedek sembra il più piccolo. Comunque, come gli altri forti della zona, aveva ampi spazi per permettere alle truppe di viverci per lunghi periodi.

Conteneva ben 15 cannoni che potevano tenere sotto tiro un ampio territorio, da Bussolengo a Sandrà fino a Lazise.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento