Imprenditoria femminile: tutte le informazioni per le agevolazioni

La legge 215/92 è lo strumento di agevolazione attraverso il quale il Ministero delle Attività Produttive mette a disposizione dell'imprenditoria femminile stanziamenti sotto forma di contributi a fondo perduto

La legge 215/92 è lo strumento di agevolazione attraverso il quale il Ministero delle Attività Produttive mette a disposizione dell'imprenditoria femminile stanziamenti sotto forma di contributi a fondo perduto.

Scopi della Legge

Favorire la creazione e lo sviluppo dell'imprenditoria femminile, promuovendo la formazione imprenditoriale, qualificando la professionalità delle imprenditrici.
Le iniziative agevolabili riguardano:
1) avvio di nuove attività
2) acquisto di attività già esistenti (in questo caso sono ammissibili anche le spese per i macchinari, le attrezzature, i brevetti, il software usati dall'impresa rilevata)
3) realizzazione di progetti innovativi aziendali
4) acquisizione di servizi reali (nel caso di servizi reali sono ammissibili solo le spese pari alle consulenze fornite)

Beneficiari:

- imprese individuali per cui la titolare deve essere donna
- nelle società di persone e cooperative dove le donne devono rappresentare almeno il 60% della compagine sociale
- società di capitali le cui quote di partecipazione al capitale in capo a donne devono essere pari almeno ai 2/3, mentre gli organi di amministrazione devono essere costituiti per almeno 2/3 da donne

Come accedere alle agevolazioni

C'è una procedura di selezione mediante avviso pubblico che viene pubblicato annualmente a livello regionale. Le agevolazioni sono concesse nei limiti delle risorse disponibili, sulla base di una graduatoria suddivisa per macrosettori. L'erogazione del contributo avviene in due quote: la prima pari al 30% del contributo, la seconda pari al 70%, per corrispondenti stati di avanzamento dei lavori.
 

Per informazioni visitate la pagina della CAMERA DI COMMERCIO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento