Unit d'Italia, fuori dal centro saracinesche gi

Il presidente di Confcommercio Paolo Arena: "Questa decisione garantisce il rispetto delle regole"

Unit d'Italia, fuori dal centro saracinesche gi
Festa dell’unità d’Italia, alla fine i commercianti l’anno spuntata. La Giunta comunale, riunitasi ieri, ha deliberato che i negozi terranno le saracinesche abbassate per il prossimo 17 marzo. La richiesta era partita direttamente da Confcommercio, con una lettera inviata nei giorni scorsi ai primi cittadini dei 98 Comuni del veronese nella quale si auspicava il rispetto dell’obbligo di chiusura festivo dei negozi, richiesta che è stata accolta: nel giorno della proclamazione dell’unità le attività commerciali situate fuori dal centro storico rimarranno chiuse.

“Ringraziamo il sindaco Flavio Tosi e l’assessore alle attività produttive Enrico Corsi di aver accolto le nostre istanze; questa decisione garantisce il rispetto delle regole” ha commentato il presidente di Confcommercio Verona Paolo Arena. Per le attività insediate fuori dal centro storico di Verona, resta dunque invariato il calendario 2011 delle otto giornate festive di apertura in deroga concordato tra Comune di Verona e associazioni di categoria: le prossime date sono quelle del 10 e 17 aprile, 3 luglio, 11 settembre e 6 novembre.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento