Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Interviste

Querela di Tosi a L'Espresso "Scritte falsit e invenzioni"

Un esposto pure contro il giornalista del settimanale Paolo Tessadri, autore del pezzo incriminato

Il sindaco di Verona, Flavio Tosi, ha deciso di querelare per diffamazione a mezzo stampa il settimanale L’Espresso e il giornalista Paolo Tessadri per l’articolo pubblicato sul numero oggi in edicola. “Un articolo – precisa Tosi – costruito su falsità e invenzioni, molte delle quali già oggetto di altre querele a organi di stampa".

Il primo cittadino motiva la sua decisione: "Per evidenziare la carenza di professionalità del giornalista nel raccogliere le informazioni e verificare le fonti, cito solo l’ultima delle falsità, quella che chiude il pezzo: accusa il mio partito di aver dato una scrivania all’ex vicecomandante della polizia Municipale di Verona finito sotto inchiesta della magistratura. Ebbene, l’ex vicecomandante è finito sotto inchiesta nel novembre 2008 per una denuncia presentata da me personalmente alla Procura della Repubblica. Fu spostato forzosamente dal suo incarico all’Agsm per ovvi motivi di opportunità, nonostante una sua opposizione in sede giudiziaria. Nessun altro provvedimento era possibile nei suoi confronti essendo il procedimento penale ancora in corso (è appena stato rinviato a giudizio)”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Querela di Tosi a L'Espresso "Scritte falsit e invenzioni"

VeronaSera è in caricamento