rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Gossip

Terrazzo, dopo un anno di pausa torna il presepe vivente

Si tratta della 16esima edizione della rappresentazione della Nativit pi grande della provincia

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, l’assessore alla Cultura e Identità Veneta Marco Ambrosini ha presentato la 16esima edizione del Presepe Vivente di Terrazzo promossa dal Comitato Presepe Vivente di Terrazzo e patrocinata dal Comune di Terrazzo, dalla Provincia di Verona e dalla Regione del Veneto. Dopo un anno di pausa, riprende la manifestazione del Presepe Vivente di Terrazzo, il più grande presepe vivente della provincia di Verona.


L'iniziativa consiste in una serie di rappresentazioni dal vivo della Natività e degli antichi mestieri e intende ricreare la suggestiva atmosfera della notte della nascita di Gesù e, allo stesso tempo, fare riscoprire le abitudini e gli stili di vita delle persone che vissero durante quell'epoca. Le quattro rappresentazioni del Presepe Vivente, rese possibili grazie al lavoro di un centinaio di volontari, avranno luogo all'interno del parco comunale di Terrazzo durante i giorni più significativi delle Festività Natalizie: il primo appuntamento sarà la Notte di Natale alle ore 01.00, seguiranno lunedì 26 dicembre, venerdì 6 gennaio e domenica 8 gennaio alle ore 15.00. Infine, il 6 gennaio alle ore 15.00, la visita dei Magi (con partenza dalla Chiesa Parrocchiale). “Si tratta di un'iniziativa di grande pregio – ha ricordato l’assessore Ambrosini -, resa possibile dall'impegno e dal lavoro di molti volontari che continuano, nel corso degli anni, a mettersi al servizio della tradizione, rendendo omaggio alla Natività e tramandando alle successive generazioni l'importanza di mantenere vive la conoscenza dei simboli e la pratica dei gesti più significativi legati al Natale. Questa iniziativa offre inoltre la possibilità a quanti lo desiderano di trascorrere dei momenti sereni con i propri cari in una suggestiva e piacevole atmosfera natalizia, lasciando per un momento alle spalle gli impegni e i ritmi frenetici che scandiscono la vita di tutti i giorni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrazzo, dopo un anno di pausa torna il presepe vivente

VeronaSera è in caricamento