Per chi d'estate preferisce la montagna: malghe e rifugi sul Baldo

Non ci sono solo quelle in Lessinia. Anche sul più alto monte del veronese sono presenti strutture per gli appassionati dell'alta quota

Estate. Periodo dell'anno associato alle vacanze. Per chi non può viaggiare tanto lontano, c'è la possibilità di godersi la provincia di Verona da turista, senza andare in sofferenza.

Il territorio veronese offre di tutto, dalle spiagge del lago fino alla montagna. E proprio chi è appassionato delle elevate altimetrie può trovare strutture attrezzate come malghe e rifugi per le passeggiate da solo o in compagnia.

Dopo avervi segnalato alcune baite presenti in Lessinia, il viaggio montano si conclude sul Baldo. Ecco alcune malghe sul monte più alto del veronese:

  • Baita dei forti. Località Tratto spino, Malcesine.
  • Locanda Monte Baldo. Località San Michele, Malcesine.
  • Rifugio Bocca di Navene. Località Bocca di Navene, Malcesine.
  • La Capannina. Località Tratto spino, Malcesine.
  • Rifugio Cedron. Località Novezzina, Ferrara di Monte Baldo.
  • Rifugio Novezzina. Località Novezzina, Ferrara di Monte Baldo.
  • Rifugio Chierego. Cima Costabella, Ferrara di Monte Baldo.
  • Rifugio Fiori del Baldo. Località Costabella, San Zeno di Montagna.
  • Rifugio Cima Telegrafo. Via Monte Baldo, Brenzone sul Garda.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento