"Lievito madre" di Agata De Nuccio vince il secondo Premio Ada Negri

Agata De Nuccio ha vinto il secondo premio Ada Negri Città di Arcore

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

La poetessa Agata De Nuccio ha partecipato al Concorso indetto dall'Assessorato alla Biblioteca Civica del Comune di Arcore premio letterario di poesia e narrativa“Città di Arcore” quinta edizione anno 2019. In ricordo della poetessa Ada Negri con il libro di poesie "Lievito madre" pubblicato dalla casa editrice veronese Officina grafica produzioni. Promotori sono stati: il Comune di Arcore - Assessorato alla Biblioteca Civica e Africa Solidarietà Onlus La finalità era quella di promuovere la Cultura tramite la letteratura e in tutte le sue forme espressive; far della scrittura un mezzo per sentire la voce dei cittadini. Ebbene Agata De Nuccio, residente da molti anni a Erbè ha vinto il secondo premio!

La motivazione è la seguente: "Lievito Madre" è una raccolta che si è distinta per il livello di scrittura e il coraggio di affrontare e assumere una posizione su temi sociali tanto attuali quanto scomodi. Una raccolta che parla di vita, tante vite, di voglia di giustizia e di sentimento inteso come motore propulsivo di vita. Agata De Nuccio ha già vinto altri premi con i suoi libri: "Numero 38", libro di poesie e "Samia e l'isola dei pesci rondine". Ed ora attendiamo l'esito del premio Camaiore al quale partecipa sempre con Lievito Madre.

Torna su
VeronaSera è in caricamento