Cronaca

Roverchiara, "Locanda le 4 ciacole" è miglior ristorante Alpe Adria 2013

“Per la valorizzazione di un territorio, la capacità e la professionalità nella ricerca di formaggi e salumi, per la semplice espressività di una cucina vera, finestra e identità del territorio della “Bassa Veronese” un territorio da rivalutare”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

La "Locanda le 4 Ciacole di Roverchiara" (www.le4ciacole.it), promuove un modo diverso di concepire la cena: un percorso enogastronomico di alto livello dove i commensali, in un'atmosfera conviviale dai tempi rilassati, vengono accompagnati alla scoperta di sapori e profumi della tradizione dai membri esperti che compongono lo staff. Come guide museali che decantano opere d'arte, Tiziano Scandogliero – proprietario ed enogastronauta, Marco Scandogliero – sommelier e Rudy Casalini – chef, raccontano ai loro ospiti i pregi e le particolarità dei prodotti che vengono portati a tavola e versati nei bicchieri, creando un'esperienza memorabile basata su tutti e cinque i sensi. Gran parte del loro lavoro viene fatto dietro le quinte, le materie prime sono scelte personalmente nei luoghi di produzione durante viaggi di degustazione sia in Italia che all'estero.

I tre ambienti cardine della Locanda sono gli habitat naturali dove i tre esperti si sentono maggiormente a loro agio forti delle loro conoscenze e professionalità: La Norceria di Tiziano, situata subito all'ingresso, accoglie i clienti e li stuzzica con i suoi profumi che mettono subito fame e ricordano i negozi di alimentari di una volta; il proprietario si destreggia dietro al bancone tra oltre 100 formaggi ricercati e una vastissima selezione di salumi artigianali. La Cantina di Marco, sopraelevata per la vicinanza del fiume Adige, custodisce sotto chiave a temperatura costante numerose etichette di vine e liquori, dai più rinomati a pezzi rari e di alto valore; lo spazio può essere prenotato in esclusiva per cene riservate. Ultima ma non per importanza La Cucina di Rudy, lo chef miscela i vari ingredienti della migliore qualità proponendo piatti della cucina tradizionale italiana che variano in base alla stagionalità e alla reperibilità, molti di essi provengono rigorosamente da agricoltura biologica o da presidi “slow food”; il piatto simbolo che non esce mai dal menù è il risotto tradizionale “vialone nano” con taglio di Culatello fresco di maiale antico. La Locanda le 4 Ciacole è aperta solo per cena per offrire a tutti la stessa esperienza coinvolgente e, non è insolito, fare le ore piccole senza accorgersene tra assaggi, degustazioni e “quattro ciacole” in compagnia; per questo motivo ha da poco messo a disposizione Peperoncino, Salvia, Cannella e Noce Moscata, quattro camere matrimoniali finemente arredate e dotate di tutti i comfort per chi desidera fermarsi per la notte, cosa molto usuale nel passato.

Quasi ogni settimana vengono organizzati eventi enogastronomici a tema che mettono in contatto diretto produttori locali e consumatori appassionati del buon cibo; durante queste serate vengono proposti menù completi ideati ad hoc per sposare al meglio le pietanze proposte.

La Locanda le 4 Ciacole si trova in piazza Vittorio Emanuele a Roverchiara (Verona). Casolare originario del 1600, appartiene alla famiglia Scandogliero più di un secolo. Qui è stato aperto per oltre 100 anni il loro negozio di alimentari, di cui resta ancora l'insegna. Col passare degli anni, gli spazi sono stati ristrutturati e adibiti secondo tutte le norme vigenti per diventare, nel 2008, la Locanda le 4 Ciacole. I coperti disponibili su prenotazione sono 50, divisi nelle varie sale interne; in estate è possibile cenare anche all'aperto.

LA FAMIGLIA SCANDOGLIERO- Tiziano Scandogliero. Classe 1955, interrompe gli studi di architettura all'Università di Venezia per partire come topografo all'avventura in Libia dove rimane per due anni. Tornato dalla Libia entra nel negozio di famiglia e ci rimane circa 35 anni fino al anno di apertura della locanda.

Marco Scandogliero. Nato nel 1983, ha studiato Diritto Internazionale all'ateneo di Trento. Dal 2008 lavora alle 4 Ciacole come esperto di vini. Costantemente aggiornato sui prodotti vinicoli, partecipa con frequenza ai corsi di Sommelier a Peschiera del Garda.

Rudy Casalini. E' stato titolare per più di dieci anni dell'Enoteca Bellintani di Cerea (VR). Ha 43 anni e sin dall'apertura ricopre il ruolo di chef capo.

Gabriella Tambara. Moglie di Tiziano dal 1981, ha lavora nel negozio della famiglia Scandogliero dall'età di 15 anni. Adesso la si può trovare dietro al banco dei salumi della Locanda.

Lo staff.

Marina Passigato, 21 anni – Inizia come aiuto temporaneo a chiamata ma da subito si fa notare per la sua passione e capacità. Dal conseguimento del diploma all'istituto alberghiero viene assunta definitivamente. Frequenta il corso AIS presso l'Hotel Fiorellino di Peschiera del Garda.

Nicola Tiso, 21 anni – Lavora come aiuto chef dal 2011.

Maria Tordai – Lavora come aiuto chef dal 2008.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roverchiara, "Locanda le 4 ciacole" è miglior ristorante Alpe Adria 2013

VeronaSera è in caricamento