Fallimento della Mercatone Uno, indagato l'ad della Shernon Holding

L'ipotesi di reato è bancarotta fraudolenta per l'amministratore delegato dell'azienda che nel 2018 aveva rilevato la Mercatone Uno

Mercatone Uno di Legnago (Foto Gmaps)

Il Tribunale di Milano ha aperto un'indagine per bancarotta fraudolenta nei confronti dell'amministratore delegato della Shernon Holding. La Shernon è la società che nel 2018 aveva rilevato la Mercatone Uno; Mercatone Uno che poi è stata dichiarata fallita lo scorso 23 maggio, lasciando senza lavoro dall'oggi al domani 1.800 dipendenti. Tra questi ci sono anche i 37 lavoratori del punto vendita di San Pietro di Legnago, più i colleghi degli altri punti vendita in Veneto, a Carrè, Noventa Vicentina e Occhiobello. Per questo la Regione Veneto sta continuando a monitorare la crisi della Mercatone Uno e, sull'indagine del Tribunale di Milano, l'assessore regionale al lavoro Elena Donazzan ha commentato: «L'attenzione della magistratura che ha aperto l'inchiesta con tempestività è un elemento positivo, che attendavamo e che sarà molto utile per fare chiarezza sulla vicenda. Ora credo che si debba sottoporre a verifica, con altrettanta urgenza, l’operato dei commissari "dimissionati". La Regione Veneto continua a seguire la vicenda, fornendo il supporto necessario a fornitori, lavoratori licenziati e consumatori, affinché anche nelle sedi parlamentari si comprenda la straordinarietà della vicenda».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Finalmente insieme a Verona i vincitori del concorso di San Valentino

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

Torna su
VeronaSera è in caricamento