"Abusi su minori all'istituto Provolo". Sospese le attività della scuola argentina

La decisione è stata comunicata dalla Direzione Generale delle Scuole di Mendoza. L'istituto resterà chiuso fino a quando non sarà fatta piena luce su quanto accaduto e non saranno emesse le sentenze sui 5 imputati

La notizia è stata pubblicata lunedì 13 febbraio sul sito della Direzione Generale delle Scuole di Mendoza in Argentina, subito dopo la conferenza stampa tenuta dal direttore agli affari giuridici Francisco Fernandez e dalla direttrice del dipartimentto di istruzione privata Beatriz Della Savia. "A causa dei fatti di pubblico dominio avvenuti all'istituto Provolo, è stata decisa la sospensione preventiva delle attività didattiche di tale istituto". In altre parole, l'istituto Provolo per bambini sordomuti di Mendoza chiude.

I fatti di pubblico dominio a cui si fa riferimento sono gli abusi sessuali sui minori di cui sono accusati cinque uomini dell'istituto Provolo, tra cui il sacerdote veronese don Nicola Corradi, prima incarcerato dallo scorso mese di novembre e poi scarcerato per motivi di salute. Il caso ha creato proteste e indignazioni, anche alla luce di casi simili avvenuti in Italia con protagonista sempre don Nicola Corradi e sempre l'istituto Provolo. Le richieste di chiudere l'istituto sono state tante e ora sono state anche accolte temporaneamente, perché la sospensione dell'istituto durerà fino a quando la giustizia non avrà emesso una sentenza sui 5 imputati e non sarà fatta piena luce su quanto accaduto nella struttura argentina.

Nel frattempo ai genitori dei bambini che frequentavano l'istituto Provolo sono state consigliate altre strutture a cui poter affidare i propri figli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tragedia a Bosco di Zevio: pedone investito muore sul posto

  • Sport

    Padova - Hellas Verona 3-0 | Disastro gialloblu: travolti all'Euganeo

  • Attualità

    Naso all'insù anche a Verona per l'eclissi totale della "superluna" piena

  • Cronaca

    Amati da tutti, bistrattati dallo Stato. Protesta dei vigili del fuoco: «A Verona gravi carenze»

I più letti della settimana

  • Risponde ad annuncio per baby sitter, ragazza violentata. Coppia veronese in manette

  • Blitz della Polizia municipale a Veronamercato: 11 autotrasportatori sanzionati

  • Stupra la baby sitter e viene arrestato: era stato minacciato con una katana a Trieste

  • Grazie al "Magic Hotel", Gardaland Resort diventa il primo polo italiano negli hotel a tema

  • Donna trovata morta sulla riva del fiume al porto San Pancrazio

  • Online la vendita dei biglietti per assistere ad Adrian al Teatro Camploy

Torna su
VeronaSera è in caricamento