rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Interviste

Sanit, Legnago e Bussolengo eccellono in sicurezza sul lavoro

L'Ulss 21 e 22 hanno ottenuto il riconoscimento del logo Sgs, Sistema di gestione della sicurezza

Il tema della salute e della sicurezza sul lavoro è posto all'attenzione di tutti per la necessità inderogabile di adottare soluzioni organizzative che siano in grado di ridurre il fenomeno infortunistico. Nello specifico, le aziende sanitarie, per le loro funzioni istituzionali nell'ambito della prevenzione e in quanto realtà complesse e di grandi dimensioni, si caratterizzano per ulteriori e pressanti esigenze che configurano l’esigenza di soluzioni organizzative e gestionali che siano nel contempo efficaci ed efficienti.

La Regione ha da tempo attivato una serie di iniziative che rispondono alla necessità di adottare processi di gestione evoluti che partano dalla centralità della persona. In questo contesto si colloca il Progetto Regionale, coordinato dall’Ulss 22 di Bussolengo, relativo all’implementazione di un Sistema di gestione della sicurezza (SGS) all’interno delle strutture sanitarie pubbliche del Veneto e la recente sottoscrizione, tra Direzione Prevenzione Regione Veneto e Inail direzione regionale, di un protocollo di intesa che ha offerto la possibilità alle Ulss 5 Ovest Vicentino, Ulss 8 Asolo, Ulss 12 Veneziana, Ulss 21 Legnago e Ulss 22 Bussolengo, di ottenere un importante riconoscimento, rappresentato dal “logo SGS sanità”, quali aziende in grado di agire attraverso un atteggiamento proattivo di prevenzione e pianificazione, con una rilevante ricaduta positiva anche rispetto ai costi economici.

Le Ulss in oggetto, come prevede la normativa in materia, hanno infatti potuto usufruire dello sconto premiale Inail con notevole sgravio di risorse economiche a carico delle aziende stesse. Prossimo step del progetto, che si presenta  come una delle prime esperienze in Italia nel settore sanità, sarà la sperimentazione di modelli e strumenti organizzativi integrati orientati alla valorizzazione della possibile interazione fra sicurezza del paziente e del lavoratore al fine di mantenere e sviluppare l'alto livello qualitativo che caratterizza i servizi sanitari, sociosanitari e sociali e le rispettive prestazioni erogate.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanit, Legnago e Bussolengo eccellono in sicurezza sul lavoro

VeronaSera è in caricamento