rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Interviste

Pd all'attacco sul turismo: "Non c' nessuna crescita"

Segattini contesta i dati dell'amministrazione: "Si fermata una disastrosa caduta libera"

Nessun miracolo del turismo made in Verona. A sentire il Pd i toni quasi trionfali usati dalla maggioranza di palazzo Barbieri nell'annunciare i dati relativi a visite e arrivi nella nostra città sono del tutto fuori luogo.
Lo ha detto chiaro e tondo il consigliere del Partito democratico Fabio Segattini: "I numeri che ha fornito l'assessore Perbellini mettono in luce solo il fatto che il turismo a Verona ha frenato la caduta verso il basso. Dire che c'è stato un aumento del 10 per cento non è giustificato dai dati pubblicati sul report 2010. Quel rimbalzo del 10 per cento non significa che c'è una crescita di visitatori a Verona, ma solo che è stata rallentata la caduta libera dell'anno precedente".

A sentire la maggioranza, invece,  nel 2010 i visitatori nei musei e nei monumenti cittadini sono stati un milione 250mila 960, cioè il 10,33 per cento in più rispetto all'anno precedente, quando furono un milione 133mila 845. Gli arrivi a Verona, intesa come capoluogo, sono stati invece il 9 per cento in più del 2009.

Dati che il Pd, attraverso le parole di Segattini, contesta: "La realtà è che il turismo a Verona non è affatto cresciuto. Si è fermata la caduta, ma questo non può assolutamente bastare".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd all'attacco sul turismo: "Non c' nessuna crescita"

VeronaSera è in caricamento