Blog

Un nuovo libro dell'autrice veronese Silvia Andreoli: "Nera come una fiaba"

Con il suo nuovo lavoro, Andreoli consegna al lettore la storia di due adolescenti, Momo e Viola, che si vedranno costrette a fronteggiare insieme il buio della loro infanzia

Nuova uscita in libreria per la collana di narrativa "Varianti". È stato pubblicato dall'editore Morellini il libro "Nera come una fiaba" di Silvia Andreoli, autrice veronese che nel 2004 esordì "Malvina", editore La Tartaruga.

Con il suo nuovo lavoro, Andreoli consegna al lettore la storia di due adolescenti, Momo e Viola, che si vedranno costrette a fronteggiare insieme il buio della loro infanzia.

La fiaba per me è il vestito elegante della paura - ha dichiarato l'autrice - per questo ho scelto di scriverne una, che raccontasse, attraverso gli occhi delle due protagoniste, quel frammento di vita che impone l'abbandono dell'infanzia, lo straniamento della perdita, ma anche l'inattesa conquista di una sorta di dono, di una sorellanza. Nera allora non significa senza speranza; semmai, citando la definizione dello studioso tedesco Hermann Pongs "nella forma e nel contenuto, la fiaba è una risposta ai demoni", che anche da adulti continuiamo a fronteggiare con lo stess o trasporto emotivo di quando si è bambini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo libro dell'autrice veronese Silvia Andreoli: "Nera come una fiaba"

VeronaSera è in caricamento