Sabato, 16 Ottobre 2021
Blog Centro storico / Piazza Brà

Breve elenco di mostre a ingresso gratuito da non perdere durante il mese di gennaio

Per iniziare al meglio il nuovo anno, ecco un breve elenco di mostre tra Verona e provincia con ingresso gratuito, visitabili nel mese di gennaio

Tanti appuntamenti da non perdere nel mese di gennaio, con le numerose mostre ad ingresso gratuito presenti in città a Verona e nel resto della provincia. Di seguito riportiamo alcune delle principali esposizioni di gennaio da visitare assolutamente.

UNA FINESTRA SULL'INDIA DI LE CORBUSIER - Nel percorso di questa esposizione di fotografie, emerge l’India in bianco e nero di Le Corbusier, maestro del Movimento Moderno, accompagnata dall’India “colorata” delle strade, delle persone, degli scorci più nascosti della città, raccontata appunto attraverso gli scatti dell’architetto e fotografo veronese Diego Martini. La mostra è ospitata fino al 31 gennaio 2016 nel Magazzino 1, sede dell’Ordine degli Ingegneri di Verona (ex Magazzini Generali, via Santa Teresa, 12).

LUCIANO CHINESE, MOSTRA PERSONALE - Ospitata presso la Rigo Gallery di Bussolengo una mostra personale interamente dedicata all'artista Luciano Chinese, formatosi a Venezia nell'ambito del movimento spazialista e accostatosi nel tempo a personalità di grande rilievo come quella di Lucio Fontana, oltre che a gruppi importanti come quello dell'Arte Cinetica. La sua pittura, pur mantenendo tratti di originalità, si rivela legata proprio allo Spazialismo, ma Chinese sperimenta anche l'uso di materiali diversi, inserendo nelle sue opere metalli e vetri, vetri di Murano, trovati nelle fornaci. Ed è proprio in questa ricerca dei materiali che è possibile rilevare l'avvicinamento di Chinese all'arte optical - cinetica.

RENATO BEGNONI. LA PERCEZIONE DELLA VITA - Fino al 14 Febbraio alla Casa del Trattato di Pace - Palazzo Bottagisio di Villafranca, resteranno esposte le 50 opere fotografiche di Renato Begnoni, realizzate tra il 1985 e il 2015, che descrivono l’opera dell’artista villafranchese. Nell’opera fotografica di Begnoni si ritrova la ricerca, metafisica, lineare e onirica. Nei lavori di Begnoni traspare infatti il tentativo di esplorazione dei fantasmi della vita onirica, incrociati alla materia della realtà vissuta. La forza delle immagini è controllata come in un dipinto neoclassico, dove il soggetto e il minimo particolare assumono la medesima valenza.

OLTRE IL TEMPO - Una mostra di pittura che raccoglie 11 artisti diversi, ospitata all'interno della buvette del Palazzo della Gran Guardia di Verona e visitabile gratuitamente. Il tema dell’esposizione è innanzitutto il rapporto tra colore, spazio e tempo, in una continua ricerca artistica. Sono per l'appunto ben undici i pittori che espongono le loro opere selezionate appositamente per la mostra: Riccardo Aprile, Ennio Berti, Annalisa Giacomelli, Veronica Mengali, Francesca Tiso Mora, Federica Zanetti, Daniela Bertelli, Giorgio Cortivo, Marcella Meghi, Andrea Sambugaro e Francesca Veneri. La mostra inaugurata martedì 5 gennaio, resterà visibile fino al 17 gennaio.

SETTIMO PARADISO - 23 VARCHI VERSO LA LUCE - Un omaggio alla città che accolse Dante esiliato da Firenze e giunto a Verona appunto, ma anche una mostra chiaramente ispirata alla grande opera del sommo Poeta padre della nostra lingua. Inaugurata il 9 gennaio presso il Palazzo della Gran Guardia, la mostra personale del pittore Enrico Ganassi resterà visibile fino al 24 gennaio. L'esposizione, dal simbolico titolo Settimo Paradiso – 23 varchi verso la luce, è il frutto di oltre tre anni di lavoro dell'artista ed è ispirata al Paradiso dantesco, di cui ripercorre vari canti.

LA MEMORIA DEI COMMERCIALISTI, DAL MEDIOEVO AD OGGI - I commercialisti veronesi celebrano i 70 anni dalla ricostituzione dell’Ordine con una mostra sulla storia della professione contabile presso la Biblioteca Civica scaligera liberamente visitabile dalla cittadinanza dal 19 dicembre 2015 al 16 gennaio 2016. Fino al 16 gennaio presso la Biblioteca Civica saranno esposti documenti di interesse storico e culturale, dal medioevo ai giorni nostri, sull’evoluzione del ruolo del contabile e della professione di commercialista in relazione alla storia economica della città di Verona.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Breve elenco di mostre a ingresso gratuito da non perdere durante il mese di gennaio

VeronaSera è in caricamento