Curiosi personaggi dal passato veronese: El Formiga di Bosco Chiesanuova

Era un calzolaio di Bosco Chiesanuova che durante l'occupazione austriaca si costruì un paio di scarpe che lasciavano impronte al contrario, così da confondere i militari che lo pedinavano

Di personaggi popolari che con il tempo sono diventati leggendari il passato del territorio veronese è pieno. Uno di questo è El Formiga. Non lo si ricorda per nome e cognome, basta l'appellativo con cui veniva chiamato da tutti. Viveva in una delle località di Bosco Chiesanuova ed era un calzolaio. Ai suoi tempi, durante la dominazione austriaca, era un personaggio e le forze di polizia lo tenevano d'occhio per il suo modo di vivere.

Uno degli aneddoti che si raccontano del Formiga è che i militari austriaci lo pedinavano spesso e lui per evitare di farsi seguire si costruì delle scarpe che lasciavano impronte al contrario. In questo modo, i militari quando perdevano le sue tracce non riuscivano più a ritrovarlo semplicemente seguendo le impronte che le sue scarpe lasciavano nel terreno. Anzi, quelle impronte li portavano sempre dalla parte opposta rispetto alla direzione presa dallo scaltro calzolaio veronese.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento