Anguille contaminate del Garda, divieto di vendita ancora per un anno

Il ministro della Salute ha firmato una proroga di un anno all'ordinanza ministeriale del 17 maggio 2011 che vieta la vendita delle anguille contaminate provenienti dal lago di Garda

Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha firmato una proroga di un anno all’ordinanza ministeriale del 17 maggio 2011 che vieta la vendita delle anguille contaminate provenienti dal lago di Garda.

Le analisi condotte hanno evidenziato la necessità di confermare il divieto per altri 12 mesi. L’ordinanza, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale di oggi, sarà quindi valida fino al 22 giugno 2013.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapina in una trattoria di Valgatara: morto un uomo. Scattano le indagini

    • Cronaca

      Valgatara, ristoratore trovato morto con le mani legate: "Siamo sconvolti"

    • Cronaca

      Tragedia di Legnago, staccati i macchinari che tenevano in vita Nadejda

    • Politica

      Bertucco spacca il Pd veronese: "Voterò NO al referendum costituzionale"

    I più letti della settimana

    • Marmomacc ai nastri di partenza: al via mercoledì in fiera l'edizione 2016

    • Tre milioni a fondo perduto per le ditte della ristorazione e del commercio

    • L'amarone compra il prosecco. Masi ottiene la maggioranza di Canevel

    • Taglio del nastro in fiera a Verona. Inaugurata la 51° edizione di Marmomacc

    • Unicredit Start Lab. Anche un'azienda veronese tra le 9 selezionate

    • La moda veronese sfila in piazza dei Signori davanti a cittadini e turisti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento