Anguille contaminate del Garda, divieto di vendita ancora per un anno

Il ministro della Salute ha firmato una proroga di un anno all'ordinanza ministeriale del 17 maggio 2011 che vieta la vendita delle anguille contaminate provenienti dal lago di Garda

Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha firmato una proroga di un anno all’ordinanza ministeriale del 17 maggio 2011 che vieta la vendita delle anguille contaminate provenienti dal lago di Garda.

Le analisi condotte hanno evidenziato la necessità di confermare il divieto per altri 12 mesi. L’ordinanza, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale di oggi, sarà quindi valida fino al 22 giugno 2013.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Un'abitazione viene devastata dalle fiamme: nessuna persona ferita

    • Incidenti stradali

      Pedone travolto da un veicolo, viene trasportato all'ospedale di borgo Trento

    • Cronaca

      Donna uccisa a Legnago nel 2009, estradato il marito ritenuto colpevole

    • Cronaca

      "Sono stato rapinato da 3 banditi". Invece aveva speso tutto alle slot machines

    I più letti della settimana

    • Pensioni. Partono a Verona i ricorsi pilota contro il blocco delle rivalutazioni

    • Catullo Spa e Save, presentato il piano industriale degli aeroporti del Garda

    • "Un futuro che viene da lontano". Confartigianato festeggia i suoi 70 anni

      Torna su
      VeronaSera è in caricamento