Anguille contaminate del Garda, divieto di vendita ancora per un anno

Il ministro della Salute ha firmato una proroga di un anno all'ordinanza ministeriale del 17 maggio 2011 che vieta la vendita delle anguille contaminate provenienti dal lago di Garda

Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha firmato una proroga di un anno all’ordinanza ministeriale del 17 maggio 2011 che vieta la vendita delle anguille contaminate provenienti dal lago di Garda.

Le analisi condotte hanno evidenziato la necessità di confermare il divieto per altri 12 mesi. L’ordinanza, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale di oggi, sarà quindi valida fino al 22 giugno 2013.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Camion d'alimentari a fuoco nella notte sull'A22, coinvolta anche un'altra vettura

    • Cronaca

      Barriere contro i pedoni indisciplinati in piazza Bra: attenzione alle multe

    • Sport

      Chievo Verona - Napoli 1-3 | La sveglia suona tardi e la rimonta veronese non riesce

    • Cronaca

      Nato a Verona uno dei tre giovani morti sullo Chaberton a causa di una valanga

    I più letti della settimana

    • Volotea raddoppia i passeggeri dal Catullo e lancia nuove rotte per il 2017

    • Samoter. Costruzioni e macchine movimento terra ripartono da Veronafiere

      Torna su
      VeronaSera è in caricamento