Anguille contaminate del Garda, divieto di vendita ancora per un anno

Il ministro della Salute ha firmato una proroga di un anno all'ordinanza ministeriale del 17 maggio 2011 che vieta la vendita delle anguille contaminate provenienti dal lago di Garda

Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha firmato una proroga di un anno all’ordinanza ministeriale del 17 maggio 2011 che vieta la vendita delle anguille contaminate provenienti dal lago di Garda.

Le analisi condotte hanno evidenziato la necessità di confermare il divieto per altri 12 mesi. L’ordinanza, pubblicata sulla Gazzetta ufficiale di oggi, sarà quindi valida fino al 22 giugno 2013.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Cazzano di Tramigna, manifestazione anti accoglienza. "La gente è stufa"

    • Politica

      Referendum autonomia Veneto, Tosi: "14 milioni di euro per esprimere un'opinione"

    • Sport

      Hellas Verona, presentato Felicioli, Caceres in arrivo e Cassano ci ripensa

    • WeekEnd

      Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 28 al 30 luglio

    I più letti della settimana

    • Ferroli, i licenziamenti restano. Fallita anche la mediazione del ministero

    • Stazione di Porta Nuova. Dopo la ristrutturazione, riapre l'area ristorazione

    • Pesche italiane invendute. Confagricoltura: "Molti alberi saranno espiantati"

    • Ferroli, l'azienda non cede sugli esuberi e lo sciopero ad oltranza va avanti

    • Siccità, il Consorzio di Bonifica: "É ora di ripensare l’irrigazione nel veronese"

    • Occupazione, dati positivi. Rotta: "Siamo tra i territori più dinamici d'Italia"

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento