Influenza aviaria: abbattuti 42mila tacchini in via precauzionale a Gazzo

L'Ulss 9 è dovuta intervenire a Roncanova, dopo che le analisi condotte dall'Istituto Zooprofilattico delle Venezie avevano sancito la presenza del virus ad alta patogenicità AH5

42mila tacchini sono stati abbattuti in un allevamento di Roncanova, a Gazzo Veronese, dopo che le analisi condotte dall’Istituto Zooprofilattico delle Venezie avevano sancito la presenza del virus ad alta patogenicità AH5. 

Nei giorni scorsi nuovo focolai di influenza aviaria erano stati scoperti in Veneto e nei comuni Lombardi confinanti, con la Regione che era corsa ai ripari. Così venerdì i  veterinari del settore benessere animale di Legnago dell'Ulss 9 si sono recati nell'allevamento veronese per comunicare la notizia ai proprietari e consegnare la documentazione relativa al sindaco Vecchini, il quale ha emesso l'ordinanza di sequestro e abbattimento degli animali, così come prevede la legge. 
Infine, un'area di protezione di tre chilometri è stata disposta intorno al luogo dove è stato scoperto il virus e una di sorveglianza avrà invece un raggio di dieci chilometri. 

Dall'Ulss 9 fanno comunque sapere che si è trattato principalmente di un atto di "prevenzione": la forma di aviaria rinvenuta a Gazzo infatti, non sarebbe stata particolarmente contagiosa per l'uomo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Divieti di sosta e transito per la Gensan Romeo&Giulietta Half Marathon

  • Attualità

    Foibe, l'evento dell'Anpi si è tenuto e per la Kersevan si cerca nuova sede

  • Cronaca

    Amadou Càmara, storia di una morte indifferente nella città dell'amore

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 febbraio 2019

I più letti della settimana

  • "Adrian", spettacolo sospeso e polemiche. Casali: «Un fallimento, restituite il Camploy»

  • Tamponamento sull'A22 vicino a Rovereto, muore manager veronese

  • Dopo la condanna e la diffida, Lyoness si difende a annuncia un ricorso

  • Truffa dello specchietto. La Polizia Municipale mette in guardia i veronesi

  • Tra il lago di Garda e il Mincio, partono le ricerche del corpo di Brenda

  • Amadou Càmara, storia di una morte indifferente nella città dell'amore

Torna su
VeronaSera è in caricamento