Incidente al rally della Valle Camonica. Indagati il pilota e gli organizzatori

Un'auto ha travolto due commissari di gara. Uno è morto, l'altro è il 40enne veronese Davide Foroni, la cui condizioni sono in miglioramento

Continuano a migliorare le condizioni del 40enne veronese Davide Foroni, rimasto coinvolto in un'incidente durante il trofeo di rally della Valle Camonica lo scorso 29 luglio. Un'auto, uscendo di strada, ha travolto Foroni che è rimasto ferito, mentre per il commissario di gara Mauro Firmo, non c'è stato nulla da fare.

Davide Foroni è ancora ricoverato agli Spedali Civili di Brescia ma già oggi, 1 agosto, potrebbe uscire dal reparto di rianimazione.

Intanto, l'Ansa riferisce che l'inchiesta aperta in seguito all'incidente dal sostituto procuratore di Brescia Paolo Mandurino ha i suoi primi indagati. Sono il pilota dell'auto protagonista dell'incidente e gli organizzatori della manifestazione. Mandurino ha inoltre richiesto una consulenza tecnica per ricostruire la dinamica dell'uscita di pista.

E sempre ad Ansa ha parlato il padre di Davide Foroni, anche lui commissario di gara insieme al figlio. L'uomo ha dichiarato che la postazione del figlio e di Mauro Firmo non era in sicurezza perché mancava una via di fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento