Commissario travolto da un'auto durante il rally: migliorano le sue condizioni

Davide Foroni, 40enne veronese, si trova ricoverato agli Spedali civili di Brescia dopo l'incidente avvenuto al Trofeo Vallecamonica e costato la vita ad un altro commissario, ma fortunatamente non si trova in pericolo di vita

Coinvolto nell'incidente avvenuto sabato durante il Trofeo Vallecamonica, dove ha perso la vita un altro commissario di percorso, Davide Foroni, 40enne veronese è tuttora ricoverato agli Spedali civili di Brescia ma le sue condizioni fortunatamente migliorano. 

Foroni era stato trasportato in ospedale, dopo che la Peugeot 106 condotta Christian Furloni è uscita di strada ad alta velocità durante le prove di ricognizione, travolgendo lui e Mauro Firmo, deceduto sul posto. 
Dopo le prime ore di grande paura, le notizie sul 40enne si sono fatte più liete: Foroni infatti non si trova in pericolo di vita e avrebbe riportato la frattura di una costola e di un dito, oltre a varie abrasioni. Il polmone invece non sembra essere perforato, ma solo l'ultima tac potrà dare l'ultima conferma. 
Per la gioia di amici e familiari, il veronese dovrebbe presto uscire dal reparto di rianimazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento