Lupi, Il Veneto vuole uscire da Life WolfAlps. Enpa: "Atto propagandistico"

L'ente nazionale protezioni animali critica la mozione approvata dal consiglio regionale. E il M5S aggiunge: "Il progetto non ha funzionato per incompetenze della Regione"

"Atto populista e propagandistico". Così l'Enpa (ente nazionale protezione animali), ha definito l'approvazione da parte del consiglio ragionale del Veneto della mozione che, tra le altre cose, chiede l'uscita della Regione dal progetto Life WolfAlps, progetto che favorisce la presenza dei lupi nel territorio.

Promotore di questa mozione è stato il consigliere regionale Sergio Berlato, contro cui l'Enpa si scaglia perché vuole "inasprire le tensioni sociali rinunciando a fondi utili per gli agricoltori e gli allevatori, accrescere il malcontento e trovare nuovi e facili consensi. Insomma a Berlato-cacciatore interessa solamente imbracciare il fucile e dichiarare una sanguinaria guerra agli animali, calpestando anche agricoltori e allevatori stessi".

L'Enpa puntualizza che i lupi continuano ad essere protetti e che è vietata ogni forma di abbattimento e che il Veneto ha accolto la richiesta di milioni di cittadini italiani e si è opposto, insieme ad altre regioni, al Piano Lupo che, invece, introduceva gli abbattimenti.

Contrario alla mozione, ma critico anche sulla gestione del progetto Life WolfAlps è il consigliere regionale 5 Stelle Manuel Brusco. "Purtroppo è vero che il Life WolfAlps si è rivelato per il Veneto solo uno spreco di soldi pubblici - ha dichiarato Brusco - Ma vorrei capire chi è responsabile di questo sperpero e soprattutto se la Regione ha saputo sfruttare a dovere questa opportunità, che in moneta sonante ammonta a oltre 6 milioni di euro in termini di contributi. Il problema dei lupi va affrontato anche sfruttando aiuti come questo. Il progetto, che in altre regioni europee ha funzionato, qui da noi non ha portato a niente per incompetenza o per scarsa volontà di risolvere il problema del lupo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenta rapina in casa, picchiata una 61enne: criminale preso dopo un inseguimento

  • Incidenti stradali

    Investito da un'auto: pedone in codice rosso all'ospedale di borgo Trento

  • Cronaca

    Il custode notturno e 2 complici inscenano una rapina in azienda: arrestati

  • Cronaca

    Traffico illecito di beni culturali e opere d’arte: ricercato in manette a Verona

I più letti della settimana

  • Neve e gelo in arrivo in Veneto: dichiarato lo Stato di Attenzione

  • Esselunga riapre a Verona in corso Milano: 139 addetti, 83 neoassunti

  • S'intascava banconote quando ricaricava il postamat. Scoperto dipendente

  • Violenta rapina in casa, picchiata una 61enne: criminale preso dopo un inseguimento

  • Lidl cerca 45 nuovi lavoratori per la piattaforma logistica di Arcole

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 dicembre

Torna su
VeronaSera è in caricamento