Botti di Capodanno, Donazzan: «Pericolosi e sono un tormento per gli animali»

L'assessore regionale chiede ordinanze per vietarli. E l'Oipa aggiunge: «Bisogna sensibilizzare all'utilizzo di quelli più silenziosi e sicuri»

Immagine della campagna contro i botti di Capodanno dell'Oipa

Nessun botto di Capodanno in piazza Bra a Verona per la notte di San Silvestro, se non quelli autorizzati. Lo spettacolo pirotecnico dall'Arena ci sarà e sarà offerto dall'amministrazione comunale, ma per i cittadini resterà valido il divieto (in vigore per tutto l'anno) di esplodere petardi, anche per evitare disagi agli animali domestici

Un esempio, quello di Verona, che l'assessore regionale del Veneto Elena Donazzan vorrebbe fosse seguito in ogni comune della regione. «I fuochi d'artificio sono pericolosi per l'uomo ed un vero e proprio tormento per i nostri animali - ha dichiarato Donazzan - Ogni inizio anno è scandito da un triste bollettino di guerra, che conta a livello nazionale diverse centinaia di feriti, anche gravi, causati dai festeggiamenti con petardi e botti. A questo quadro drammatico va poi aggiunto il numero di animali domestici feriti e uccisi da fuochi d’artificio o fuggiti per lo spavento derivante dal loro uso. Non sparare botti è un modo per tutelare la nostra salute e quella dei nostri amici a quattro zampe, nonché per essere vicini a chi lavora mente tutti gli altri fanno festa, come i sanitari del 118, i vigili del fuoco e le nostre forze dell'ordine a cui possiamo risparmiare centinaia e centinaia di uscite festeggiando in maniera responsabile».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stesso appello è stato lanciato dall'Oipa (organizzazione internazionale protezione animali), la quale ha diffuso un decalogo con utili e pratici consigli per proteggere i propri amici a 4 zampe. «I Comuni dovrebbero organizzare incontri con la cittadinanza per spiegare i vari livelli di pericolosità dei giochi pirotecnici e l’impatto della rumorosità sugli animali, invitando all'utilizzo di quelli più silenziosi e sicuri», ha evidenziato Massimo Comparotto, presidente Oipa Italia Onlus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento