Caccia a Mantovani: il turno della Lazio

L'esterno difensivo piace a mezza serie A. Il Chievo ha detto no alla Samp ma Sartori tentenna

Caccia a Mantovani: il turno della Lazio
Non vuole ripetere un altro caso Pellissier Giovanni Sartori. Innamorarsi di un giocatore è bello, ma bisogna anche sapere quando è il momento di separarsene. La bandiera Pellissier, ambito due anni fa (quando esordì con un gol in nazionale) da Fiorentina e Napoli e trattenuto ad ogni costo in riva all'Adige, deve rimanere un'eccezione.

Mantovani piace a tante squadre da un anno e mezzo e tra gennaio e giugno sarà necessario cederlo. Il direttore sportivo ha rifiutato l'offerta della Sampdoria, ma forse solo perché non era alta abbastanza, mentre starebbe valutando quella della Lazio, più interessante. Ovviamente il dirigente si sta guardando intorno per trovare delle atlernative che sarebbero Peluso dell'Atalanta e, più probabilmente, Cherubin del Bologna.

Il direttore sportivo tiene aperte entrambe le altre due piste importanti, quella che porta a Pulzetti e quella che porta a Paolucci. Pulzetti ha espresso il desiderio di venire al Chievo dal momento che ha già giocato a Verona, sponda Hellas, e il Bari è molto traballante. Il club di via Galvani vorrebbe anche arrivare a Munari, del Lecce, che però è disposto a cedere solo Chevanton o Corvia. Per Paolucci la trattativa sembra in dirittura d'arrivo, è solo una questione di cifre. Intanto il club del presidente Campedelli ha ceduto Rincon, ancora acerbo per giocare in serie A, al Grosseto in cadetteria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento