Brevi accenni sull'origine dei cognomi veronesi: i Fracastoro

È presente in 9 comuni italiani, 4 dei quali in provincia di Verona. Deriva da l'unione di due parole veronesi: frega e storia. Quindi strofina la stuoia. Probabilmente riferito ad un mestiere.

Secondo la mappa dei cognomi italiani, i Fracastoro sono presenti in 9 comuni. Pochi, a dire il vero. Di questi 9 comuni, 4 sono in provincia di Verona e infatti Fracastoro è un cognome di origine veronese.

Non deriva da nessun frate di nome Castoro, ma probabilmente da un mestiere. Fracastoro è infatti l'unione di "frega" e "stora". Fregar è lo strofinare in veronese e la stora è la stuoia. Quindi è colui che strofina la stuoia, che può essere inteso come un lavoro oppure come lo strascicare dei piedi. Più probabile però la prima ipotesi.

Nato come l'unione di due parole, Fregastora ha preso presto il genere maschile diventando Fregastoro e poi si è via via italianizzato fissandosi in Fracastoro.

Di Fracastoro famosi c'è senza dubbio Girolamo Fracastoro, medico e letterato. La sua statua la sia può vedere su un arco di piazza Dante con in mano una sfera, la bala de Fracastoro, che cadrà in testa al primo galantuomo, la prima persona onesta, che passerà sotto l'arco. Inutile dire che finora non è mai successo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento